Le chiese più belle della Puglia

L’Italia possiede un patrimonio culturale e ambientale unico al mondo. Non solo coste, riserve e paesaggi naturali, ma ben oltre 4.000 musei, 6.000 aree archeologiche, 40.000 dimore storiche e 85.000 chiese soggette a tutela. L’Habitante viaggiatore va oggi alla ricerca delle Chiese più belle della Puglia.

Alla scoperta della Puglia, tradizioni e numeri di una regione incantevole

Le Chiese più belle della Puglia

1. La Basilica di San Nicola, Bari

La Basilica di San Nicola è una delle chiese più belle della Puglia. Incastonata nel cuore della città vecchia di Bari, è uno degli esempi più significativi di architettura Romanico Pugliese. Custodisce le reliquie di San Nicola. L’edificio si trova a poca distanza dal mare. La facciata, semplice e maestosa, è tripartita da lesene, coronata da archetti e aperta in alto da bifore e in basso da tre portali. Due torri campanarie mozze fiancheggiano la facciata. All’interno, nell’abside sinistro campeggia una pala d’altare raffigurante la Madonna col Bambino in trono e i santi Giacomo, Ludovico, Nicola di Bari e Marco.

Basilica di San Nicola, Bari

shutterstock_1025586508 Di Kanturu – Basilica di San Nicola, Bari

2. La Cattedrale di San Sabino, Bari

La Basilica di San Sabino è la cattedrale di Bari, una delle chiese più belle della Puglia. L’edificio attuale fu costruito per volontà dell’arcivescovo Rainaldo, sulle rovine di un duomo bizantino. Si tratta di un importante esempio di architettura romanica pugliese. La facciata è abbastanza semplice. Internamente la basilica si presenta con tre navate separate da due file di otto colonne slanciate. Sopra gli archi si aprono finti matronei con ampie trifore racchiuse in grandi archi di scarico.

Le chiese più belle della Puglia

shutterstock_1669613881 Di Takashi Images – Cattedrale di San Sabino, Bari

3. La Basilica di Santa Croce, Lecce

Considerata l’emblema del barocco leccese, la Basilica di Santa Croce è una tra le chiese più importanti di Lecce e una delle chiese più belle della Puglia. La costruzione della Basilica di Santa Croce risale al 1144, il suo restauro venne completato alla fine del 1600.

La pianta della chiesa è a croce latina e presenta tre navate con 12 colonne. Ogni colonna termina con capitelli dove fanno capolino i volti degli apostoli. Il soffitto è realizzato in legno e possiede diciassette altari che decorano le due cappelle interne. Un grande rosone impreziosisce la facciata. Il bianco della pietra leccese è protagonista in ogni parete dell’edificio e viene messo in evidenza dal soffitto a cassettoni in legno dorato, dove al centro è racchiusa la tela della Santissima Trinità.

Le chiese più belle della Puglia

shutterstock_1720862209 Di Federica Ravettino – Basilica di Santa Croce, Lecce

4. La Basilica di Trani

La cattedrale di Trani è dedicata a Santa Maria Assunta. Costituisce il principale luogo di culto cattolico della città di Trani, un esempio di architettura romanico pugliese. La sua costruzione è legata alle vicende di san Nicola Pellegrino.

L’edificio si trova nelle immediate vicinanze della costa. Internamente la chiesa è suddivisa in tre navate da colonne binate, che sorreggono i rispettivi matronei. Le due navate laterali sono ricoperte da volte a crociera, mentre quella centrale ha delle capriate a vista. La Basilica di Trani è una delle chiese più belle della Puglia.

Cattedrale di Trani

shutterstock_253037092 Di Marc Venema – Cattedrale di Trani

5. La Cattedrale di Otranto

La cattedrale di Santa Maria Annunziata è il più importante luogo di culto cattolico della città di Otranto. La chiesa fu fondata nel 1068. L’interno dell’edificio possiede una pianta a tre navate absidate e scandite da dodici archi sorretti da quattordici colonne di granito con capitelli differenti.

Nel 1693 l’arcivescovo Francesco Maria De Aste fece costruire l’arco trionfale e nel 1698 coprì la navata centrale e il presbiterio con un soffitto a lacunari lignei con dorature su fondo nero e bianco. Nel presbiterio della cattedrale è collocato l’altare maggiore con il settecentesco paliotto in argento che riporta la raffigurazione dell’Annunciazione. Di grande impatto scenico è l’ampia decorazione musiva pavimentale che si sviluppa lungo le navate, il presbiterio e l’abside. Tutto questo rende la cattedrale di Otranto, una delle chiese più belle della Puglia.

Le chiese più belle della Puglia

shutterstock_339163649 Di GoneWithTheWind – Cattedrale di Otranto

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Il territorio italiano è suddiviso in regioni ecclesiastiche. La regione ecclesiastica è un’istituzione cattolica, regolata dal Codice di diritto canonico nei canoni 433 e 434, che raggruppa più province ecclesiastiche e/o diocesi direttamente soggette alla Santa Sede tra loro vicine.
  • La regione ecclesiastica della Puglia possiede 1.060 Chiese.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web