Meglio i serramenti in legno o in alluminio?

Uno degli step più importanti nella costruzione o ristrutturazione di una casa, è la scelta dei serramenti. Meglio i serramenti in legno o in alluminio? Ecco tutti i pro e i contro da considerare.

Meglio i serramenti in legno o in alluminio?

Le finestre contribuiscono a definire lo stile di un’abitazione e devono anche essere funzionali in base alle condizioni esterne e alla tipologia dell’edificio. La differenza (non solo estetica ed economica) tra i serramenti in legno e i serramenti in alluminio, può portare ad un po’ di indecisione nella scelta tra i due prodotti. È bene considerare con attenzione le peculiarità delle due diverse tipologie di finestra e i differenti preventivi. Non solo. È fondamentale fare una serie di considerazioni sulla casa, sul luogo in cui si trova la struttura e sul contesto naturale e meteorologico. Il tutto per fare la scelta migliore possibile.

Sostituire gli infissi: costi, consigli e agevolazioni

Serramenti in alluminio: pro e contro

I serramenti in alluminio sono molto resistenti rispetto ai segni del tempo e agli agenti atmosferici. L’alluminio è un materiale leggero e duttile, non si ossida facilmente e può essere pulito con frequenza senza rovinarsi. Un’altra caratteristica a favore dei serramenti in alluminio è l’isolamento termico e il risparmio energetico che ne deriva. Nonostante l’alluminio sia un ottimo conduttore, grazie al taglio termico, la continuità termica del metallo viene interrotta attraverso l’inserimento di un materiale a bassa conducibilità all’interno del profilato. Anche per quanto riguarda l’isolamento acustico, i serramenti in alluminio rappresentano una buona opportunità. Ad essi sono attribuiti anche elevati valori di resistenza all’infrazione e svariate possibilità di scelta tra diverse tipologie di colori.

Serramenti in legno: pro e contro

I serramenti in legno sono solidi, eleganti ed ecosostenibili. Offrono un naturale isolamento termico ed acustico. Conferiscono alla casa un gradevole senso di calore. Sono esteticamente la scelta migliore: si adattano a qualsiasi tipo di contesto abitativo e stile d’arredamento. Un aspetto meno positivo può essere la manutenzione. I serramenti in legno necessitano di un trattamento annuale con vernici innovative che creano uno scudo protettivo sul legno. Vanno puliti con cura con un panno morbido inumidito in acqua tiepida. Ecologici e raffinati, vengono preferiti alla tipologia in alluminio per abitazioni di prestigio in contesti naturali particolari e di valore.

Perché scegliere gli infissi in legno?

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • La scelta migliore sta nel mezzo! L’eleganza del legno e la praticità dell’alluminio possono coesistere in un unico prodotto. Si tratta dei serramenti in legno alluminio. Essi rappresentano un prodotto innovativo e di qualità. L’utilizzo del legno per l’interno e dell’alluminio per l’esterno, crea il giusto equilibrio tra qualità e praticità e bellezza. Nei serramenti in legno alluminio, il legno garantisce l’isolamento termico e acustico, l’alluminio assicura un’ottima resistenza all’azione degli agenti atmosferici.
  • Che differenza c’è tra infissi e serramenti? Con il termine infisso si fa riferimento alla struttura vera e propria, ovvero al telaio fissato alla parete. Il serramento è, invece, l’elemento mobile (fissato al telaio tramite apposite cerniere) usato per la chiusura del varco.

Ecobonus 110%: tutto quello che c’è da sapere in vista del 1° luglio 2020

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web