Perché scegliere gli infissi in legno?

Il ricorso agli infissi in legno è una consuetudine molto diffusa. Alla base di questa scelta, però, non devono esserci solo motivazioni di natura estetica, ma anche ragioni di carattere pratico. Sono molti, infatti, i vantaggi che derivano da queste soluzioni, come ci hanno spiegato i serramentisti di Pasqualiniinfissi in legno Roma, che ci hanno elencato tutti i motivi per i quali vale la pena di propendere per gli infissi in legno.

La mancanza di condensa

Le finestre realizzate con questo materiale sono in grado di prevenire la comparsa della condensa, in virtù della modesta conduttività del legno che garantisce prestazioni ottimali da questo punto di vista. Esso, inoltre, è un isolante naturale, e per questo motivo gli infissi sono destinati ad assicurare un isolamento termico ottimale, sia in presenza del caldo che in presenza del freddo. Non deve essere un caso, in effetti, che la maggior parte delle abitazioni dei Paesi nordici sia realizzata proprio in legno. Il merito va attribuito sempre alla conducibilità del materiale, che è quasi prossima allo zero. Di conseguenza, in inverno il calore interno non si disperde verso l’esterno, e non si è costretti ad alzare il riscaldamento più del dovuto; in estate, d’altro canto, la casa non si surriscalda per effetto del sole e così si può limitare il ricorso all’aria condizionata.

Il comfort

Come si può intuire dalle ragioni appena elencate, i serramenti in legno sono sinonimo di comfort abitativo, poiché sono a taglio termico. Per di più, essi si caratterizzano anche per un apprezzabile isolamento acustico, specialmente se sono previsti degli accorgimenti tecnici di tenuta ad hoc. Così, anche se si vive in prossimità di strade molto trafficate o vicino a locali che rimangono aperti fino a tardi, si può avere la certezza di tenere i rumori esterni alla larga.

infissi in legno

Di onzon – Shutterstock

Il design e lo stile

Anche l’occhio vuole la sua parte, soprattutto quando si arreda la propria casa, e gli infissi in legno offrono da questo punto di vista una resa straordinaria: merito della sempiterna eleganza di un materiale naturale che resiste all’evolversi delle mode rimanendo sempre affascinante. Il design dei serramenti in legno può essere adattato a ogni tipo di contesto, proprio perché si ha a che fare con un materiale vivo. Il legno non è mai uguale a sé stesso, con le sue venature e le sue sfumature, e sa distinguersi per il tocco raffinato che conferisce a ogni ambiente, rendendolo al tempo stesso accogliente e familiare.

La longevità

La lunga durata è un altro dei punti di forza degli infissi in legno che dovrebbe indurre chi sta comprando o ristrutturando casa a ricorrervi. A condizione che esso venga utilizzato in maniera appropriata, il legno è destinato a durare per anni e anni, conservando inalterate le proprie caratteristiche se sottoposto a una manutenzione regolare. I serramenti, dunque, rimarranno integri sul piano strutturale molto a lungo, addirittura per decenni. Il legno, insomma, è una valida alternativa rispetto alle varie materie prime che possono essere impiegate nei cicli produttivi, ed è anche un materiale rinnovabile.

infissi in legno

Di noreefly – Shutterstock

L’impatto ambientale

Il legno è ecologico perché trattiene l’anidride carbonica per sua natura; per di più può essere riciclato con facilità e presuppone un contenuto ridotto di combustibile fossile. In un contesto economico e sociale che è sempre più impegnato in direzione della lotta all’emissione di gas serra e del contrasto ai mutamenti climatici, dunque, è sempre preferibile la scelta degli infissi in legno, che richiedono un consumo di energia ridotto per la loro produzione. In più, essi resistono con facilità al vento e all’acqua, assicurando performance ottimali sia in termini di tenuta all’aria che sotto il profilo dell’impermeabilità. Il legno, insomma, è stabile e sicuro, privo di sostanze nocive per l’uomo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sul design & arredamento continua a seguirci su www.habitante.it