Vai al contenuto
Migliori vasi da giardino

Quali sono i migliori vasi da giardino?

Condividi L'articolo su

Che si voglia creare un piccolo orto ricco di ortaggi e verdura sempre freschi o si voglia semplicemente avere uno spazio verde con piante e fiori, uno dei primi passi è trovare i migliori vasi da giardino. Questi, oltre a piacere esteticamente, devono essere utili allo scopo ovvero favorire una rigogliosa crescita delle piante.

Come disporre le piante in giardino

Quali sono i migliori vasi da giardino?

Scegliere il vaso sbagliato può incidere in maniera decisiva sulla crescita e sulla sopravvivenza di una pianta. Di seguito una piccola guida sul vaso migliore a seconda della tipologia di pianta.

  • I vasi in terracotta sono l’ideale per piante quali: il ciclamino, la gardenia, l’azalea e la begonia, ovvero per quelle classiche piante fiorite che d’inverno si tengono in casa e d’estate si trasferiscono all’aperto. I vasi di questo materiale sono impiegabili anche per le piante aromatiche e per quelle grasse.
  • Piante dall’origine tropicale come Ficus, Codiaeum, Kentia, Scindapsus, Hedera, Dieffenbachia invece si adattano molto bene ai vasi in plastica preferibilmente a sezione tonda. Queste piante se di piccole dimensioni possono essere coltivate anche in vasi di ceramica, ciò che è importante è che questi siano dotati di un foro di drenaggio.
  • Se ciò che volete coltivare nel vostro giardino sono ortaggi il vaso dipenderà dalla sua tipologia. Per ortaggi da bacca come pomodori, peperoni e melanzane si consiglia di usare vasi in terracotta profondi almeno 30-40 centimetri. Mentre per quelli da foglia o da radice sono adatti vasi in plastica profondi da 15 a 30 centimetri.
  • Nel caso delle piante che fioriscono per una sola stagione, come geranei, begoniette, alisso, petunie e surfine si consigliano le classiche vaschette rettangolari in plastica.
  • Se infine volete coltivare alberi da frutto nella loro versione nana è bene usare contenitori di plastica, meglio se a sezione tonda, profondi almeno 50-60 centimetri. Piccola eccezione per gli agrumi per i quali risultano più indicati i vasi in terracotta a sezione tonda.
Migliori vasi da giardino - tipi di vaso
Quali sono i migliori vasi da giardino? – SHUTTERSTOCK di CLICKMANIS

Come scegliere i migliori vasi da giardino

Il migliore vaso da giardino è quello che meglio risponde alle nostre esigenze, in termini di dimensione, materiale, praticità, tipologia di pianta, e anche di costo. Ogni tipo di vaso tra le sue caratteristiche può averne una che possiamo considerare un difetto. Per questo motivo il vaso ideale sarà quello che meglio si addice allo scopo per cui lo stiamo acquistando.

Ecco cosa bisogna valutare quando ci si trova a dover scegliere tra tanti vasi da giardino:

  • dimensione, un vaso troppo piccolo non consentirà lo sviluppo delle radici, mentre un vaso troppo grande può comportare accumuli di umidità ideali alla proliferazione di muffe e parassiti;
  • forma, questo è un dettaglio puramente estetico e di gusto personale, in genere i vasi per piante hanno una forma conica o a ciotola mentre le fioriere da esterno hanno forma rettangolare o anche più fantasiosa;
  • materiale, come visto nel paragrafo precedente ad ogni pianta sarebbe bene accostare un vaso di un materiale specifico e adatto;
  • drenaggio, ogni contenitore deve essere dotato alla base uno o più fori di drenaggio per consentire la fuoriuscita dell’acqua in eccesso, si consiglia di controllarne sempre la presenza e nel caso in cui non ci fossero di farli manualmente;
  • sottovaso, si tratta di un elemento fondamentale utile per raccogliere l’acqua in eccesso di modo che possa essere usata dalla pianta quando occorrerà, si consiglia di acquistare quelli con le rotelle così da spostare agevolmente i vasi.

Come sistemare il giardino trascurato di casa in 5 semplici passi

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’Osservatorio sulla Casa di Domani, nel 2019, ha intervistato 2.009 individui responsabili delle scelte relative alle opere di abbellimento e ristrutturazione della propria abitazione. Dal questionario loro rivolto (circa 25 minuti) è emerso che il 58% degli italiani possiede un giardino privato; il 28% ha uno spazio aperto, in parte giardino, in parte orto; l’11% possiede un orto; il 2% ha un campo coltivabile/frutteto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News