Perché il basilico diventa giallo?

Il basilico è uno degli ingredienti più usati nella cucina mediterranea. Una sua fogliolina è indispensabile su piatti come la pasta al pomodoro, la caprese o la pizza margherita. Si tratta di una pianta che si presta bene alla coltivazione in casa, ma vediamo come mai può capitare che le sue foglie si ingialliscano e scopriamo quali sono le soluzioni a riguardo.

Come coltivare il basilico la pianta dai mille utilizzi

Perché il basilico diventa giallo?

L’ingiallimento delle foglie di basilico può avere diverse cause ma è possibile affermare che alla base di tutte il fattore più incidente è l’acqua. Una delle cause più comuni per cui le foglie diventano gialle è l’eccesso di calcare nell’acqua d’irrigazione. In questo caso la clorosi, ovvero il sintomo che indica una mancata o insufficiente formazione della clorofilla o di una sua degradazione, è dovuta a una carenza nutrizionale. Se il basilico viene irrigato con un’acqua calcarea nel terreno si creerà uno squilibrio che comporterà la carenza di micronutrienti essenziali per la pianta come ferro, potassio, zinco e azoto. Per risolvere il problema la prima cosa da fare è somministrare alla pianta un concime a base di ferro.

Un’altra possibile causa è legata all’eccesso di irrigazione. Quando il terreno è sempre troppo bagnato o si creano ristagni idrici per esempio dovuti a lunghe piogge estive è comune che le foglie del basilico diventino gialle. Un terreno sempre umido va a soffocare o a causare marciume all’apparato radicale del basilico che di conseguenza non acquisirà correttamente i nutrienti dal terreno. La soluzione è quindi ridurre la frequenza di annaffiatura o stare attenti a riparare la pianta dalla pioggia.

Inoltre le foglie possono diventare gialle perché la quantità di terreno è insufficiente oppure perché la pianta è troppo esposta al sole. Nel primo caso la soluzione è il travaso. Questa è un’operazione sempre consigliata in quanto quasi sempre le piante vengono vendute in vasi molto piccoli. Mentre nel secondo caso il consiglio è quello di spostare la pianta in una posizione che non implichi la presenza di raggi solari per troppe ore al giorno.

Basilico

Perché il basilico diventa giallo? – SHUTTERSTOCK di Billion Photo

Le proprietà del basilico

Innanzitutto si consiglia di consumarlo fresco per beneficiare di tutte le sue proprietà. Conosciamole nel dettaglio. Il basilico è:

  • antinfiammatorio, la presenza di antiossidanti è fondamentale per contrastare i radicali liberi, causa dell’invecchiamento cellulare;
  • immunostimolante, grazie alla vitamina C contenuta viene potenziato il sistema immunitario, quindi mangiarlo regolarmente contribuisce a proteggersi da mal di gola, raffreddore e malanni di stagione;
  • è un ottimo digestivo, può essere usato per preparare tisane e infusi che stimolano la digestione;
  • rilassante e distensivo, l‘uso dell’olio essenziale di basilico è benefico contro gli stati d’ansia, lo stress e il nervosismo, inoltre concilia il sonno;
  • è un antibatterico;
  • infine stimola l’appetito per questo è ottimo per contrastare gli stati di inappetenza.

Le piante aromatiche da coltivare sul balcone

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Sebbene sia molto usato nelle zone mediterranee, il basilico in realtà è originario dell’India. Ne esistono più di 60 varietà in natura.
  • Quando si raccolgie il basilico si consiglia di farlo strappando le foglie con le mani non tagliandole, quindi, con un coltello. Questo perché a contatto con il metallo il basilico tende ad annerirsi. Inoltre per migliorarne la crescita e averlo fresco per tutta la stagione estiva è bene spuntarne le cime e le inflorescenze man mano che crescono.
  • Il suo forte odore serve alla pianta per tenere lontani gli insetti. Pare che funzioni anche come repellente contro le zanzare. Inoltre una goccia di olio essenziale sulle punture di zanzare, vespe o altri insetti, ne neutralizza il veleno.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Biologa