Campi di tulipani in Italia: dove trovarli nel mese della fioritura?

Sebbene l’Olanda sia il paese principale per quanto riguarda la produzione di tulipani, anche nel nostro Paese ci sono località in cui questo fiore è diffuso. Ecco dove trovare i principali campi di tulipani in Italia per ammirarne la fioritura.

I tulipani sono fiori molto amati per la loro forma e i loro colori. Sono considerati tipici dell’Olanda, anche se in verità la storia ci dice che questo fiore proviene dall’Asia centrale. Ad oggi tra i principali produttori di tulipani, oltre all’Olanda, ci sono anche il Sud America e il Sud Est Asiatico. Nel nostro Paese non si parla di grandi produzioni, ma ci sono campi di tulipani anche in Italia. Località dove questo fiore viene coltivato, festeggiato e ammirato in primavera, la stagione della fioritura.

Tulipani

I tulipani sono tra le piante da fiore più diffuse ed apprezzate del mondo. Sono resistenti e semplici da coltivare in vaso o in giardino. Ne esistono almeno 150 specie diverse per tipologia e colore.

Il periodo della fioritura del tulipano cambia a seconda della zona di coltivazione e della specie di tulipano. In Italia in linea generale si considera la primavera come periodo di fioritura: dalla seconda metà di marzo all’inizio maggio. La fioritura dei tulipani è considerata un vero spettacolo al punto che esistono varie feste dedicate a questo fiore. Come in Umbria a Castiglione del Lago dove ogni anno si svolge la Festa dei Tulipani.

Così anche al Terno d’Isola in Lombardia, dove ogni anno si svolge Tulipania World. Evento durante il quale si possono vedere migliaia di esemplari di tulipani

Ma oltre a questi appuntamenti ci sono lungo tutto lo stivale (isole comprese) luoghi dedicati, dove ammirare questi fiori e sono:

  • Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano in Alto Adige;
  • Villa Taranto, Verbania in Piemonte;
  • Castello Reale di Govone, Cuneo in Piemonte;
  • Castello di Pralormo, Torino in Piemonte;
  • Parco delle Groane Arese in Lombardia;
  • Cascina Rossino, Ornago in Lombardia;
  • Parco Giardino Sigurtà, Valeggio sul Mincio in Veneto;
  • Villa Pisani Bolognesi Scalabrin, Vescovana in Veneto;
  • Wander and pick, Scandicci in Toscana;
  • Tulipark, Roma in Lazio;
  • Giardini della Landriana, Ardea in Lazio;
  • Cascina Savino, Foggia in Puglia;
  • Blufi in Sicilia;
  • Tulipani in Sardegna, Turri in Sardegna;
  • Il Giardino di Lù, Pimentel in Sardegna.
Campi di tulipani

Campi di tulipani: la lista completa in Italia – Unsplash foto di Justin Ha

Dove ammirare i tulipani nel Nord Italia

Giardini di Castel Trauttmansdorff

Nei Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano in Alto Adige, dove troneggia l’omino castello, vi è un parco con una superficie di 12 ettari con 80 ambienti botanici e piante da tutto il mondo, comprese varie specie di tulipani.

Villa Taranto

A Verbania in Piemonte si svolge ogni anno la Festa delle Bulbose. Nei giardini della villa lo scenario è suggestivo. Infatti, qui sono esposti 50.000 tulipani di 65 varietà diverse provenienti da tutto il mondo.

Castello Reale di Govone

Sempre in Piemonte nel Castello Reale di Govone si svolge ogni anno Messer Tulipano. Durante l’evento sono esposti ben oltre 100 mila esemplari: tra cui il tulipano nero Queen of night, il Mata Hari e lo Shirley.

Parco delle Groane

Creato dagli olandesi Edwin Koeman e Nitsuhe Wolanios, Tulipani italiani è il primo Up-pick garden in Italia situato dentro Parco delle Groane. Un campo di 2 ettari con oltre 500.000 tulipani.

Cascina Rossino

Qui si trova il Pick-up garden Shirin nel cuore della Brianza un progetto nato nel 2021. Campo di tulipani in primavera e molto altro nelle altre stagioni.

Parco Giardino Sigurtà

La fioritura dei tulipani nel Parco Giardino Sigurtà in Veneto considerata la più ricca d’Italia e seconda a livello europeo. Ogni anno il parco che ospita oltre un milione di tulipani di tantissimi colori, accoglie circa mezzo milione di visitatori interessati.

Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

Si tratta di una villa del Cinquecento costruita sui resti di una rocca di guardia degli Estensi. Dotata di un parco che nel periodo della fioritura si dipinge di decine colori delle più diverse varietà di tulipani.

Festa del Tulipano: esplosione di colori a Castiglione del Lago

Campi di tulipani al Centro Sud

Wander and pick

Il Wander and pick di Scandicci in Toscana ospita 30.0000 tulipani e 20.000 narcisi di oltre settanta varietà diverse. Uno spettacolo unico quando fioriscono tutti insieme.

Tulipark

Si trova a sud -est di Roma Tulipark, parco di 26.000 metri quadrati in cui sono coltivati ben 36.000 tulipani di 105 varietà diverse. Anche qui i visitatori possono raccogliere liberamente i fiori.

Giardini della Landriana

Ancora in Lazio questo giardino di 10 ettari situato sul litorale laziale ospita nel mese di Aprile, nel Giardino dei Viburnum, i tulipani rosa. Caratteristica di questo parco proprio la mappatura con le specie dedicate.

Cascina Savino

Spostandosi in Puglia si trova Cascina Savino dove l’evento dedicato si chiama Tulipani in Puglia. Ad essere visibili nel periodo della fioritura sono oltre 100.000 tulipani. Anche qui passeggiando nel campo si possono raccogliere i fiori.

Blufi

A Blufi nella provincia di Palermo in Sicilia c’è un campo dove spontaneamente nascono i tulipani rossi. Caratteristica di questi campi è che i bulbi sono ad una profondità di 50 cm. Una peculiarità che rende i fiori resistenti anche all’aratura del terreno. 

Tulipani in Sardegna

Anche in Sardegna si possono trovare campi di tulipani. Uno di questi è Tulipani in Sardegna. Il più grande vivaio dell’isola dove sono presenti ben 150.000 bulbi insieme a narcisi, giacinti, allium, ranuncoli e rose.

Il Giardino di Lù

Questo parco è ancora in Sardegna precisamente a Pimentel. Sono 100.000 i bulbi di tulipano che qui vengono coltivati. Un parco i cui ricavi sono destinati alla ricerca contro il tumore.

In Italia è tulipani mania: ecco dove fotografarli e raccoglierli

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati rilasciati da Floridata, ente di ricerca indipendente con sede a Utrecht, i Paesi Bassi vendono all’estero l’85% dei loro prodotti floreali.
  • Per l’export del mercato floreale i primi cinque mercati sono tutti europe: Germania (1,7 miliardi, -0,6%), il Regno Unito (855 milioni, +3,5%), Francia (+4%), Italia (301 milioni, -0,7%) e Polonia (+11,9%).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post