Aran Cucine: opinioni, commenti, prezzi e modelli per arredare casa

La cucina è uno spazio della casa in cui, volente o nolente, ci si trova a passare una parte della giornata. La sua scelta deve quindi essere ben ponderata. Conosciamo nel dettaglio l’azienda Aran Cucine specializzata, appunto, nell’arredo di questa zona dell’abitazione.

Vuoi per cucinare o anche solo per mangiare la cucina è una delle camere in assoluto più vissuta di un’abitazione. Proprio per questo motivo, e anche in risposta ai ritmi frenetici, oggi i trend si stanno spostando verso cucine sempre più funzionali. Questa è una delle premesse d’azienda Aran Cucine. Vediamo nel dettaglio quali sono le soluzioni offerte, i modelli e anche i prezzi.

Aran Cucine: modelli e prezzi

Aran Cucine è un marchio italiano al 100%, nato oltre 50 anni fa nella zona di Atri, in Abruzzo, dove è tuttora presente il principale stabilimento produttivo. Oggi l’azienda distribuisce i suoi arredi in ben 120 paesi del mondo ed è una delle prime in Italia per esportazione di cucine. Ma non solo cucine, Aran offre ai propri clienti anche altro in fatto di arredamento come zone livingtavoli e sedie. Di seguito una selezione dei modelli, con i relativi prezzi, di quelle che sono le cucine più rappresentative del brand.

Aran Cucine

Aran Cucine: opinioni, commenti, prezzi e modelli per arredare casa – UNSPLASH

Cucina Volare

La cucina Volare rientra tra le proposte moderne dell’azienda. Si tratta di una cucina dalla linea elegante che al tempo stesso fornisce grande praticità di utilizzo. Dotata di una grande isola centrale, è un vero e proprio sogno per la vista. Ma una delle caratteristiche distintive dell’azienda Aran è la possibilità di personalizzazione. Sono, difatti, disponibili tantissime finiture ed elementi decorativi. In merito al colore questo modello è disponibile in moltissime varianti, dal rovere di varie sfumature, all’olmo spazzolato e all’eucalipto affumicato. Il prezzo si aggira intorno agli 11mila euro.

Aran Cucine: modello Mia

Restando sempre nell’ambito di uno stile moderno e di design ma più contenuto e semplice rispetto al precedente degno di nota è il modello Mia. In questo caso si tratta di una cucina interamente a parete ma molto grande e spaziosa, ma è anche possibile una disposizione che prevede la penisola. I materiali impiegati sono di altissima qualità. La cucina Mia presenta una linea giovane, fresca e accattivante, ed è perfetta per chi passa molto del suo tempo in questo spazio della casa. Anche in questo caso le possibilità di colore e decorazioni sono tantissime. Il prezzo di questa cucina è di circa 12mila euro.

Aran Cucine

Aran Cucine: opinioni, commenti, prezzi e modelli per arredare casa – UNSPLASH

Cucina Licia

Questa cucina fa parte, invece, di uno stile più classico e contemporaneo. Dal modello Licia traspare subito la voglia di prendere il meglio dalla tradizione e rinnovarlo al tempo stesso. Il risultato è eccellente e il calore dato dall’impiego del legno come materia prima rende l’ambiente accogliente e familiare. In particolare le ante di questa cucina richiamo un po’ qualcosa di visto nelle case delle nostre nonne in un suggestivo mix di vintage e contemporaneo. Disponibile nella versione con penisola o senza, è poi possibile abbinarvi la zona living con una parete attrezzata che richiama lo stile e il colore della cucina. Il prezzo è più basso di quanto visto fino ad ora e si aggira sui 9mila euro.

Aran Cucine: modello Ylenia

La cucina Ylenia riprende uno stile completamente classico con un lieve retrogusto moderno. Questo modello, sebbene classico, è comunque in grado di dar luogo a una camera dal design non indifferente. Inoltre è davvero molto spaziosa, requisito importantissimo per coloro che amano essere creativi e  preparare manicaretti si ogni genere per familiari e amici. Qui il prezzo di abbassa ulteriormente ed è di circa 7000 euro. Anche in questo caso, come già visto in precedenza, c’è la possibilità di sbizzarrirsi con finiture e colori tra quelli che più rispondono ai propri gusti.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo una ricerca esclusiva del Censis, commissionata da Casa Artusi, il 78% degli italiani se la cava molto bene in cucina. Di questi il 36,7% lo vede come un divertimento e un momento di relax; il 16,2% definisce l’atto del cucina come piacevole necessità; mentre il restante 26% vive questo compito come una gravosa incombenza che eviterebbe ben volentieri. Dai dati ottenuti si evince, inoltre, che a preparare abitualmente i pasti per tutta la famiglia è ancora, nel 67,4% dei casi, una donna, è anche vero però che il 58% degli uomini cucina spesso o almeno qualche volta.
  • In merito al tempo trascorso in cucina la sopra citata ricerca evidenzia che nei giorni feriali in media è pari a un intervallo tra i 20 e i 45 minuti sia a pranzo che a cena, mentre alla domenica si può arrivare anche a un’ora e un quarto.
  • Ma cosa cucinano abitualmente gli italiani? L’81,9% preferisce dei connazionali preparare ricette tipiche della propria regione, il 60% ricette di famiglia e il 31,8% afferma di sperimentare piatti provenienti da altre culture.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Condividi su
Scritto da

Biologa