Doccia emozionale: un trend ormai sempre più diffuso

Condividi L'articolo su

Trasformare il bagno di casa propria in un vero rifugio di relax, è un ottima idea. In particolare, se si vuole installare una doccia emozionale.

Tutte quelle cure così rilassanti e piacevoli, dopo una lunga giornata al lavoro, sono oro colato. In particolare, se si vuole trasformare il bagno di casa in un luogo di relax puro, inserendo anche una doccia emozionale.

Doccia emozionale: una vera esplosione sensoriale

Il desiderio di molti, oggi, è proprio quello di tornare a casa e prendersi cura di sè, creando proprio una vera beauty farm. Un bagno, non solo più funzionale e minimale, ma una parte della casa in cui rilassarsi e staccare dalla giornata, dallo stress. Al giorno d’oggi, l’attenzione al benessere è aumentata tanto, quindi un’esigenza sempre più diffusa e voluta dalle persone. Ma cos’è la doccia emozionale? Un elemento che, oggi, molti desiderano nelle loro case. Un’esplosione sensoriale attraverso l’acqua, le luci, i suoni, i profumi, tutti i quattro elementi mescolati pronti a creare un benessere puro. Questo tipo di doccia è così composto:

  • La doccia emozionale non è una semplice e comune doccia, ma un vero trattamento di benessere.
  • L’acqua è in grado di rigenerare e portare via tutto lo stress in un secondo.
  • I soffioni della doccia sono realizzati per ricreare delle vere scenografie.
  • Anche le fragranze presenti nella doccia sono composte da oli essenziali. Ma vengono trasmessi anche suoni, a seconda dell’effetto scelto.
  • La doccia emozionale viene considerata come un vero e proprio trattamento efficace, in grado di generare sensazioni molto intense.
Doccia in casa

Doccia emozionale: un trend ormai sempre più diffuso – Pexels di Max Vakhtbovych

Tutti i benefici della doccia emozionale

La doccia emozionale è in grado di ricreare una vera e propria beauty farm in casa propria. Un vera rivoluzione di settore, arrivata proprio grazie all’avanzamento della tecnologia. In grado di offrire in un piccolo spazio, come il bagno, tutto ciò che racchiude la parola “benessere“. Acquistare ed installare una doccia emozionale, è sicuramente un ottimo investimento. Questo tipo di doccia dona quasi tutti i benefeci di una vera e propria spa. In un piccolo spazio, come il bagno, ci si può rilassare e staccare dallo stress quotidiano. Ecco, i principali benefici della doccia emozionale:

Effetto rinvigorente

Esattamente, la doccia emozionale, è in grado di donare al corpo un vero e proprio effetto rinvigorente. Infatti, grazie agli effetti dei getti dell’acqua che la doccia emette e grazie anche alle varie intensità emesse.

Riattivazione circolazione

La doccia emozionale è in grado anche di riattivare la circolazione, oltre che alla decongestione, al rilassamento e alla purificazione. Infatti, grazie alle temperature calde dell’acqua. Se si vuole tonificare i tessuti, occorre puntare sui getti più freddi.

Distensione complessiva

Questo tipo di doccia è anche capace di distendere il corpo, gli organi deputati alla ricezione sensoriale. Effetti, proprio della cromoterapia, anche grazie ai colori e alle varie gradazioni calde e fredde. Oltre, a tutte le sensazioni che generano un vero e puro relax.

Doccia moderna

Doccia emozionale: un trend ormai sempre più diffuso – Pexels di Max Vakhtbovych

Quanto spazio occorre?

L’acqua calda che scorre sulla pelle, i colori, le varie fraganze, la doccia emozionale è un vero e proprio toccasana. Un piacere unico e irripetibile. I suoi soffioni sono in grado di creare delle vere scenografie con fasci di luce variabile, un po’ soffusi e se si vuole anche intensi. In particolare, quando si torna a casa dopo una lunga giornata di lavoro, si ha voglia di staccare e la stanchezza accumulata può essere sconfitta con una pioggia leggera e tiepida. L’atmosfera rilassante che solo la doccia emozionale può donare. Se si ha intenzione di trasformare il proprio bagno in un vero e proprio spazio dedicato al benessere, occorre anche conoscere lo spazio che occorre per una doccia di questo tipo.

  • La doccia necessita di un’intera cabina che possa assicurare la massima comodità di movimento. Quindi, per garantire ciò occorre una lunghezza tra i 100 e i 130 cm, ed ovviamente un’altezza di circa 230 cm.
  • Le cabine solitamente sono provviste di diffusori di musica, quindi è incluso un sistema bluetooth, un’illuminazione LED. I modelli di LED possono andare da 6 a 56, per creare decide di colori.
  • Il soffione viene montato ad incasso, è possibile acquistarlo in forma quadrata, ma anche tonda. Poi, si possono scegliere vari flussi, quindi a pioggia, a cascata, a diffusione nebulizzata oppure tropicale.

Infine, si ricorda un aspetto molto importante legato alla doccia emozionale. In quanto, questo tipo di doccia richiede un permesso specifico. Infatti, si deve presentare con firma di un operatore di settore, una CILA, che si tratta di una comunicazione di inizio lavori. Il costo per realizzare un progetto di questo tipo, può partire da 1.000 euro.

Bagno benessere

Doccia emozionale: un trend ormai sempre più diffuso – Pexels di Max Vakhtbovych

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo l’Osservatorio Pnrr, sono stati circa il 70%, gli aumenti dei materiali edilizi, in particolare dell’acciaio.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Scrittrice, redattrice e agente immobiliare. Esperta del settore casa e sostenibilità. Specializzata in progettazione di giardini e laureata in Comunicazione. Da sempre, scrive e parla di arredamento, case e giardini. Amante del mondo vintage, country e in particolare, dell'arredamento antico inglese.