Quali sono le migliori lavasciuga?

La lavasciuga è un elettrodomestico completo poiché unisce le funzionalità della lavatrice e quelle dell’asciugatrice, combinandole in un solo elettrodomestico. Ecco una selezione delle migliori lavasciuga, oggi in commercio, dotate delle caratteristiche e delle tecnologie più avanzate.

Quali sono le migliori lavasciuga?

Di seguito un elenco delle migliori lavasciuga oggi presenti sul mercato, selezionate per quantità di funzioni, classe energetica, gestione da remoto e rapporto qualità/prezzo.

Elettrodomestici in casa: come ridurre i consumi e spendere meno

Lavasciuga Candy, Indesit e Whirlpool

  • Candy CSWS40 364D-01 6/4 Kg, dotata di tutte le funzionalità più importanti, come la funzione vapore e la possibilità di eseguire programmi di breve durata. Grazie all’app Simpli-fy è possibile accedere a programmi aggiuntivi e soprattutto è possibile gestire la lavasciuga da remoto. Questo dettaglio la rende perfetta per una casa smart.
  • Indesit  Lavasciuga XWDE 861280X 8/6 kg, caratteristica che la contraddistingue dalle altre è di certo la funzionalità Express Wash and Dry, questa permette di rinfrescare e asciugare in poco più di mezz’ora un carico di capi leggermente sporchi. Molto utile anche il programma jeans che preserva l’elasticità e il colore del tessuto.
  • Indesit XWDA 751280X WKKK IT, ottimo il rapporto qualità/prezzo di questa lavasciuga. Questa offre diverse alternative nella funzionalità, ciò permette di personalizzare al massimo e secondo le proprie esigenze il lavaggio e l’asciugatura del bucato.
  • Whirlpool FWDG86148WS IT, offre una centrifuga che arriva fino a 1400 giri al minuto e un motore Senseinverter che garantisce silenziosità e prestazioni elevate. Questo modello riesce a misurare la quantità di bucato presente nel cestello e adattarsi ad essa, anche in base al tipo di tessuto rilevato dosa la temperatura e la quantità di acqua da utilizzare durante il lavaggio.

Lavasciuga Hoover, Samsung, Hotpoint, Electrolux ed AEG

  • Lavasciuga Hoover 9kg, dotata di connessione WiFi ed NFC, caratteristiche che consentono di interagire da remoto e personalizzare il più possibile il proprio livello di utilizzo. Monta un motore Inverter e presenta una classe energetica AAA.
  • Hoover WDXOA 6106AH-01, dotata di una centrifuga che arriva fino a 1600 giri al minuto e una quantità di programmi tale che è impossibile non trovare quello più adatto alle proprie esigenze. Un sistema di lavaggio intelligente identifica il tipo di tessuti, il grado di sporco e opera di conseguenza. Poi un sensore di asciugatura adatta la quantità di vapore e aria calda da utilizzare per garantire un bucato privo di pieghe e pronto.
  • Samsung WD90J6A10AW/ET, il cestello Diamond è realizzato con materiali di alta qualità che preservano la salute dei tessuti. Fiore all’occhiello di questo modello sono: l’Ecolavaggio rapido, la tecnologia AirWash e Smacchiatutto Plus.
  • Hotpoint AQD1171D 697ID, tra le varie funzioni troviamo: Anti Allergy programma specifico per soggetti allergici, l’opzione Antipiega, lo Stream Refresh che rinfresca il bucato in soli venti minuti, infine lo Stream Hygiene che utilizza il vapore per eliminare il 99,9% di batteri.
  • Electrolux EW7W396S, dotata di un sistema DualCare che identifica il peso del bucato e il tipo di tessuto da trattare e, in base a queste caratteristiche, adatta temperatura e movimenti del cestello.
  • AEG L7WBG861 914605126, dotata di classe energetica A+++, grazie alla tecnologia DualSense rispetta i tessuti adattando ad essi la temperatura e la velocità di rotazione del cestello. La tecnologia ProSense permette di valutare il carico di indumenti e quindi regolare il tempo di lavaggio in modo da evitare spreco di acqua, energia e tempo.
Migliori lavasciuga

Quali sono le migliori lavasciuga? – SHUTTERSTOCK di New Africa

Come scegliere la migliore lavasciuga

Prima di acquistare una lavasciuga è bene valutare determinati aspetti. In commercio esitono due categorie che differiscono per la tecnologia di asciugatura impiegata:

  • le lavasciuga a condensazione, dotate di un serbatoio in cui viene raccolto il vapore prodotto durante l’asciugatura, questo viene condensato e l’acqua in eccesso finisce all’interno di una vaschetta che è necessario svuotare con cadenza regolare;
  • quelle a espulsione, questi modelli non sono dotati di condensatore, il vapore in questo caso viene espulso attraverso un tubo, di conseguenza non ci sarà alcuna vaschetta da svuotare.

Molto importante è valutare la capienza dell’elettrodomestico e uniformarla a quelle che sono le proprie esigenze. Questo è fondamentale per evitare sprechi di energia e risorse. La capienza di lavaggio e quella in fase di asciugatura sono differenti, in genere la prima è maggiore della seconda. Inoltre si consiglia di prestare particolare attenzione alla potenza e al consumo energetico della lavasciuga. Oggi i consumi di questi elettrodomestici, grazie all’evoluzione della tecnologia, sono equiparabili a quelli di una normale lavatrice. In tutti i casi si consiglia di valutare attentamente l’etichetta energetica e contestualmente il consumo energetico unitamente al consumo idrico.

Cosa fare se la lavatrice puzza di muffa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Cresce la percentuale di utenti italiani che possiede almeno un oggetto smart in casa, arrivando al 43%. In aumento anche l’uso delle funzionalità smart nella propria abitazione, il 19% degli italiani ne ha aumentato l’utilizzo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa