La legna da ardere è un combustibile ecologico?

Avere il camino in casa regala un’atmosfera speciale e naturale all’ambiente domestico. Oggi il mercato offre una serie di possibilità, anche molto diverse tra loro, per produrre calore e riscaldare la propria abitazione. Il fuoco del camino alimentato con legna da ardere è, però, il primo e più diffuso metodo di riscaldamento, ma è anche ecologico? Scopriamolo insieme.

La legna da ardere è un combustibile ecologico?

La risposta è sì, purché vengano seguite alcune importanti indicazioni. Rispetto ai combustibili fossili (come carbone, metano o derivati del petrolio), la legna da ardere è certamente una scelta ecologica. Ma è bene usare la legna giusta e attuare dei comportamenti quotidiani idonei. La legna migliore da ardere è quella non trattata e ben stagionata. Quello che può rendere poco green la scelta di usare un camino, un termocamino o una stufa a legna è il suo cattivo utilizzo. Per esempio, si sconsiglia vivamente di gettare nel fuoco cose o oggetti che non siano la stessa legna.

Camini e caminetti senza canna fumaria: come scegliere quello giusto

La cattiva abitudine di bruciare di tutto nel camino

Molte persone hanno la cattiva abitudine di gettare nel camino materiali non adatti alla combustione. Si consiglia di evitare tale pratica in quanto oggetti diversi dalla legna non trattata possono sprigionare sostanze tossiche per l’ambiente e anche per la salute. Ecco alcuni materiali apparentemente innocui ma che possono essere dannosi:

  • carte stampate, rilasciano ceneri e fumi particolarmente ricchi di metalli pesanti;
  • plastiche di vario genere, se bruciate producono inquinanti altamente tossici come le diossine e gli idrocarburi policiclici aromatici;
  • materiali compositi come truciolati, legni smaltati o comunque ricoperti di lacche o vernici;
  • tutti quei materiali interamente o parzialmente trattati.
Legna da ardere - caminetto

La legna da ardere è un combustibile ecologico? – SHUTTERSTOCK di New Africa

Fumi da combustione della legna

Anche la legna adatta alla combustione domestica sprigiona alcune sostanze durante la combustione, ovvero:

  • ossidi d’azoto e di zolfo, che contribuiscono alla formazione di piogge acide;
  • anidride carbonica, uno dei maggiori responsabili del fenomeno detto “effetto serra”;
  • idrocarburi incombusti;
  • ossido di carbonio, pericoloso soprattutto in ambienti con scarso ricambio d’aria.

Per questo motivo si consiglia, oltre che usare la legna giusta, di evitare l’uso dei camini a bocca aperta che trasmettono calore per irraggiamento e preferire, invece, quelli che presentano sistemi di sfruttamento del calore convettivo. In tutti i casi, tenendoci lontani da comportamenti sbagliati, la legna è la scelta più ecologica e salutare se confrontata con altre modalità di produzione del calore. La legna da ardere è, inoltre, da considerarsi una fonte di energia rinnovabile purché i boschi e le foreste da cui proviene siano gestiti in maniera sostenibile.

Pillole di interior design: come arredare una stanza con camino

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un report dell’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), in Italia, il 21,4% delle famiglie fa uso di legna a fini energetici. Complessivamente se ne consumano 17,7 milioni di tonnellate (Mt), pari a un consumo medio familiare di 3,2 tonnellate.
  • Una casa italiana su quattro è scaldata con legna o pellet, la restante parte con combustibili quali metano o derivati del petrolio.
  • Per distinguere la legna gestita in maniera ecologica da quella che non lo è, in diversi Paesi esteri è possibile fare riferimento alla sigla FSC (Forest Stewardship Council). Si tratta di un marchio che certifica la provenienza della legna da foreste gestite in maniera sostenibile. In Italia purtroppo questa certificazione non è ancora molto diffusa.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sull’alimentazione biologica e sostenibile continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Biologa