Sistemi di apertura porte da remoto: maniglie con codice numerico e serrature elettroniche

L’importanza delle maniglie con codice numerico e serrature elettroniche

Capita a tutti, almeno una volta, di perdere le chiavi di casa. Ma l’avanzamento tecnologico, in questo caso, dà un aiuto prezioso. Infatti, sono state sviluppate delle maniglie con codice numerico, le quali possono essere aperte da remoto con il semplice aiuto di un codice.

Quanto costa un impianto di domotica per la casa?

Come funzionano le maniglie con codice numerico e serrature elettroniche

Lo stress e l’ansia di perdere le chiavi di casa, non sapere dove siano finite e non poter accedere alla propria abitazione, prende tutti prima o poi. Ma la tecnologia oggi corre in aiuto a tutti gli abitanti. Infatti, sono stati sviluppati dei sistemi elettronici per poter aprire la porta con un l’aiuto di un semplice codice. Questo sistema di soluzioni maniglie con codice numerico aiuta a risolvere tutte queste problematiche. Questo tipo di serratura funziona in maniera del tutto particolare e innovativa, ecco le sue specifiche caratteristiche:

  • Dispone di una tastiera numerica esterna, che appunto, consente l’apertura della porta, con il solo aiuto di un codice. Il cosiddetto PIN, un numero che consentirà di accedere all’abitazione.
  • La serratura può essere installata in qualsiasi tipo di porta.
  • Di solito è alimentata tramite bassa tensione oppure con l’aiuto di alcune pile ricaricabili.
Maniglie con codice numerico

Sistemi di apertura porte da remoto: maniglie con codice numerico e serrature elettroniche – pixabay di 652234

Le serrature intelligenti e il Self Check-In

Le serrature di questo tipo, quelle che fanno parte ormai del mondo della domotica, dell’intelligenza artificiale, sono una vera salvezza per chi come professione affitta appartamenti. Infatti, grazie all’aiuto di un codice generato dal proprietario in maniera del tutto remota, l’ospite potrà entrare nell’appartamento affittato senza dover avere chiavi fisiche.

Una soluzione a mille problemi, soprattutto all’orario del check-in, chiunque potrà arrivare comodamente all’appartamento e il proprietario potrà aprirgli la porta comodamente da casa sua. Le serrature intelligenti stanno diventando sempre di più, un elemento fondamentale dei dispositivi della domotica. Il tutto è possibile grazie alla connettività Wi-Fi, le cosiddette serrature smart wifi. L’host sarà, quindi, facilitato dal punto di vista del check-in, non vi sarà l’obbligo di presenza, ma il tutto può essere svolto comodamente da casa.

Tendenze interior design: cosa sono le tende smart?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta da MediaPost, nel 2021, il 41,9% delle famiglie statunitensi ha iniziato ad utilizzare un dispositivo smart home, espandendosi al 48,4% entro il 2025. Sebbene la crescita delle famiglie smart home possa rallentare nei prossimi anni, le famiglie esistenti continueranno ad adottare nuovi dispositivi.
  • La domotica è il controllo automatico dei dispositivi elettronici della casa. Questi dispositivi sono collegati a Internet, che consente di controllarli da remoto. Con la domotica, i dispositivi possono attivarsi a vicenda in modo da non doverli controllare manualmente tramite un’app o un assistente vocale. Ad esempio, si possono programmare le luci in modo che si spengano quando normalmente si va a dormire, oppure si può fare in modo che il termostato accenda l’aria condizionata circa un’ora prima di tornare al lavoro in modo da non dover tornare in una casa soffocante.
  • Le luci intelligenti funzionano con luci a led, che sono molto più efficienti dal punto di vista energetico rispetto alle classiche lampadine a risparmio energetico o all’illuminazione alogena. Quando si è fuori casa, le luci si spengono automaticamente. Ci si può anche assicurare che solo due delle cinque lampadine si accendano automaticamente a potenza dimezzata quando si arriva a casa. Questo non solo rende la vita più comoda, ma la rende anche più economica. La bolletta energetica sarà molto inferiore.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it