Vai al contenuto
tinteggiare casa

Primavera, è tempo di ristrutturare: tinteggiare casa in modo sostenibile

Condividi L'articolo su

Tinteggiare casa in modo sostenibile, rinnovando gli spazi, permette di aiutare l’ambiente, migliorare la propria salute e quella della propria casa.

Le migliori marche di vernici per il legno

Tinteggiare casa rispettando l’ambiente

La primavera, come ogni anno, porta con sé tante voglia di rinascita e di novità. Proprio per questo, sono moltissimi coloro che decidono di ristrutturare o rinnovare la propria casa in questo periodo dell’anno.

Tinteggiare casa permette di dare una nuova vita ed un nuovo aspetto agli ambienti, consentendo a chi li vive di provare emozioni positive. Anche in questo caso, però, è bene ricordare che è necessario rispettare il Pianeta.

Le vernici ecologiche sono la giusta scelta per non inquinare l’ambiente e donare alle pareti di casa un nuovo look in maniera semplice e veloce, senza doversi imbattere in costi eccessivi.

Inoltre, grazie agli ingredienti naturale ed alla totale assenza di sostanze chimiche, questi prodotti mirano a tutelare la salute di chi vive la casa, garantendo igiene e salubrità.

Le vernici ecologiche, quindi, sono particolari prodotti per la pittura degli ambienti domestici composti da elementi naturali e senza componenti di origine petrolchimica.

tinteggiare casa
Primavera, è tempo di ristrutturare: tinteggiare casa in modo sostenibile – Immagine di Unsplash di mika baumeister

Ingredienti naturali contro l’inquinamento

I principali componenti della vernice sono: i leganti, i pigmenti ed i solventi.

Per la creazione di pitture ecologiche oggi sono disponibili sul mercato leganti naturali, ricavati grazie ad oli, uova, latte, cera d’api, e molti altri elementi ancora. Per i solventi, invece, sono state studiate soluzioni a base di acqua od idrocarburi di origine naturale.

Anche i pigmenti, utili per creare differenti tonalità e sfumature, poi, possono essere realizzati con ingredienti minerali od organici, ricavati da spezie, fiori, e molto altro.

Tinteggiare casa con vernici naturali porta con sé numerosi vantaggi. Primo tra tutti è, sicuramente il miglioramento della qualità dell’aria interna, grazie all’eliminazione delle sostanze nocive.

Anche le mura domestiche, inoltre, guadagneranno salute. Con le vernici ecologiche, infatti, è possibile far traspirare al meglio l’umidità, portando benefici all’intera struttura.

Infine, sicuramente l’utilizzo di questi prodotti naturali porta numerosi benefici all’ambiente. Infatti, per la produzione di una classica vernice vi sono tantissime emissioni di CO2, a causa di lavorazioni chimiche. Con questi innovativi prodotti naturali i passaggi inquinanti vengono saltati sostenendo l’ambiente circostante.

Dove smaltire le vernici utilizzate senza inquinare?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’imbiancatura di casa dovrebbe essere fatta ogni 4/5 anni circa. Vi sono persone, però, che per garantire ordine e pulizia tra le mura domestiche rinnova le pareti ogni 2 o 3 anni.
  • Il bagno è una delle stanze di casa la cui vernice tende a deteriorarsi più rapidamente. Al contrario, alcuni ambienti, come la taverna o il garage, possono essere verniciate più raramente, anche ogni 7/10 anni.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News