Vai al contenuto
Aziende casa domotica

Le principali aziende della casa domotica in Italia

Condividi L'articolo su

Scegliere la domotica oggi significa semplificare la propria quotidianità e avere un basso impatto ambientale. Ecco quali sono le principali aziende della casa domotica presenti sul territorio nazionale.

Con il termine domotica si intende l’applicazione dell’informatica e dell’elettronica alla gestione dell’ambiente domestico. Rendere smart la propria casa non è solo una questione di moda del momento cui tenere il passo bensì vivere con un approccio all’avanguardia la propria vita. Tutto ciò con il vantaggio di avere un minore impatto sull’ambiente e risparmiare dal punto di vista economico. L’innovazione del settore vede sul mercato diverse aziende italiane della casa domotica.

Le aziende della casa domotica: ecco quali sono le italiane che si distinguono nel settore

Domotica significa futuro e per questo rappresenta quella che sarà la vita di domani e soprattutto la casa di domani. Un’abitazione sempre connessa è senza dubbio efficiente e funzionale. In questa prospettiva vediamo di seguito quali aziende della casa domotica sono oggi leader del settore.

  • Domotica Design Srl
  • BTicino
  • Domotica Labs Srl
  • Home innovation

La mini guida per una Casa Smart

Domotica Design Srl

Se in linea generale la domotica vuole consentire all’utente finale una gestione semplice e immediata della propria casa tramite le app installate su smartphone e tablets, la Domotica Design Srl vuole andare oltre. Ciò implica la volontà, e lo scopo ultimo, di offrire al cliente soluzioni personalizzate che possano rispondere in tutto e per tutto alle singole e specifiche esigenze. Una casa domotica fatta su misura per i suoi abitanti. 

BTicino

L’azienda BTicino è considerata specialista a livello internazionale delle infrastrutture elettriche e digitali dell’edificio, offrendo le migliori soluzioni nei settori commerciale, industriale e residenziale. Con la sezione Domotica My Home BTicino dota la casa di una tutta una serie di sistemi evoluti e integrati in grado di migliorare la qualità del vivere quotidiano. Ne sono esempi: l’automazione di luci e tapparelle, l’antifurto e la video sorveglianza. In pratica tutto quello che oggi va sotto il nome di “building automation”, ovvero l’automazione degli edifici di nuova o recente costruzione.

Aziende casa domotica
Le principali aziende della casa domotica in Italia – PEXELS

Domotica Labs Srl

Azienda specializzata nella produzione e nello sviluppo di componenti hardware e software per sistemi di home automation e building automation. I prodotti, pensati allo scopo di soddisfare i clienti utilizzano le più recenti tecnologie web e consentono l’uso e la configurazione con un qualunque browser di ultima generazione. Tutte le soluzioni adottate garantiscono efficienza, stabilità, robustezza e semplicità d’uso. Inoltre per quanto riguarda gli ambiti applicativi la Domotica Labs Srl pensa oltre all’impianto domestico anche a quello dei grandi impianti alberghieri o del settore terziario.

Home innovation

Azienda italiana che realizza strumenti d’integrazione domotica per la casa. Questi risultano facili da usare e soprattutto affidabili per gestire qualsiasi tipologia di spazio abitato in modo razionale, intuitivo e anche personalizzabile. L’azienda ha progettato l’interfaccia Hi-Vision che, compatibile con tutta la tecnologia presente in un’abitazione, consente di interagire virtualmente praticamente con ogni punto della casa.

Quanto costa un impianto di domotica per la casa?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati dell’Osservatorio Internet of Things, nel 2019 il mercato italiano della Smart Home ha raggiunto un valore complessivo pari a 530 milioni di euro, in termini percentuali si tratta di un aumento del 40% rispetto all’anno precedente. Questo posiziona il nostro Paese al quarto posto in Europa dopo Germania e Regno Unito (con 2,5 miliardi ciascuno, +38% e +47% sul 2018) e Francia (con 1,1 miliardi, +37%).
  • Secondo le indagini di GFK, nel 2020, il quantitativo di dispositivi smart per la casa sono aumentati del 24% per un valore di 28 miliardi di dollari. Contestualmente l’aumento della spesa delle famiglie italiane è stato complessivamente calcolato pari a oltre il 17%.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News