Regali di Natale: assistenti vocali per rendere la tua casa smart

Quando arriva dicembre inizia la corsa ai regali di Natale, e la domanda è sempre la stessa: cosa regalare quest’anno? Io, ad esempio, ho sempre sognato di avere un assistente che mi segua 24 ore su 24, qualcuno che risponda alle domande sul film che sto guardando anche nel cuore della notte, che mi ricordi i miei impegni mentre corro da una parte all’altra della città e che regoli il termostato mentre ho le mani in pasta. Tutto questo, ed anche con qualche funzione in più, lo si può trovare negli assistenti vocali: Siri, Alexa, Cortana e Google Assistant, sono i più conosciuti. Vediamo le loro caratteristiche.

Assistenti vocali: cosa sono

Gli assistenti vocali o smart assistant sono ormai diventati famosi negli ultimi anni, nascono come applicazioni per smartphone, tablet e pc, oggi hanno acquisito una loro indipendenza e si sono trasformati in oggetti d’arredo per casa e ufficio.

Questi smart speaker sono simili a normali casse Bluetooth ma integrano le funzioni degli assistenti vocali. Hanno un microfono integrato e per funzionare devono essere collegati ad una rete internet. Basterà pronunciare un comando vocale per farli attivare e rispondere alle nostre richieste.

Google Assistant

Cosa possono fare gli assistenti vocali?

Le funzioni che possono svolgere gli assistenti vocali sono diverse, non tutte magari immediatamente intuibili, bisogna imparare la formula giusta per far in modo che comprenda la richiesta, ma in questo può venirci in aiuto direttamente il nostro assistente vocale chiedendo direttamente a lui “cosa sai fare?” in questo modo elencherà tutte le funzioni di cui dispone. Vediamo quali sono le principali e più comuni a tutti i dispositivi:

ricerche online: sicuramente la funzione più utilizzata, offre la possibilità di rispondere alle nostre domande attraverso la ricerca online. Che sia una domanda sul meteo, sul traffico, le notizie del giorno o la necessità di tradurre un testo, l’assistente vocale utilizza i motori di ricerca e risponde alle domande confrontando i dati senza dover accedere a pc o smartphone.

riprodurre musica e video: questa funzione ti permette di ascoltare musica e di guardare video (alcuni dispositivi smart assistant integrano anche dei monitor) attraverso i comandi vocali. Si possono selezionare playlist dai dispositivi collegati o chiedere riproduzioni da Youtube, Spotify e altre applicazioni.

telefonare e inviare messaggi: basta interpellare il nostro assistente per telefonare ad un numero in rubrica o anche per inviare un messaggio dettando il contenuto. Ovviamente per questa funzione sarà necessario che il dispositivo sia collegato al nostro smartphone, anche se per alcuni modelli, e solo in alcuni Paesi, esiste la possibilità di telefonare gratis via internet senza utilizzare una sim.

gestire il calendario: questa è la funzione che personalmente utilizzo di più subito dopo la ricerca online. Grazie ai comandi vocali si possono impostare promemoria e allarmi per ricordare appuntamenti e cose da fare e non rischiare di dimenticare nulla.

controllare i dispositivi domestici: questa funzione è forse ancora poco esplorata, se non altro perché non è ancora così diffuso l’impiego di dispositivi smart in casa, come ad esempio le lampadine smart, ma è sicuramente una delle funzioni più interessanti se pensiamo alla possibilità di regolare, anche a distanza, l’utilizzo degli elettrodomestici e la possibilità di monitorare i consumi. (per sapere di più Le tendenze della smart home)

Home assistant

Quali Home assistant acquistare?

Amazon, Google e Apple hanno messo sul mercato dei dispositivi che mettono in risalto le funzioni dei loro assistenti vocali:

Amazon Echo ha diversi dispositivi della famiglia, che variano nel costo a seconda di dimensioni, funzioni e prestazioni, i prezzi partono da 60,00 euro fino a 150,00 euro circa. Tutti i dispositivi rispondono ai comandi di Alexa, l’assistente vocale di Amazon.

Google Home anche Google ha messo sul mercato il suo dispositivo smart assistant per la casa che utilizza il suo Google Assistant. Sul mercato da inizio 2018, ha un crescente numero di dispositivi compatibili con le sue funzionalità, il prezzo è di 149,00 euro.

Apple HomePod è il dispositivo home di Apple che funziona con Siri. Purtroppo per gli amanti della azienda di Cupertino non è ancora disponibile in Italia, si può trovare solo in Australia, Gran Bretagna, Regno Unito e più di recente in Canada, Francia e Germania. Per questo bisognerà attendere.