Problemi di umidità nei muri: 4 soluzioni per risolverli

Uno dei problemi più dannosi e fastidiosi per il comfort della casa è proprio quello legato all’umidità. I problemi di umidità nei muri possono provocare gravi danni alla struttura dell’edificio. Ecco 4 soluzioni per risolverli.

Problemi di umidità nei muri: come risolverli

I problemi di umidità nei muri possono provocare la diminuzione del comfort termico a causa della dispersione termica, il degrado della struttura come il distacco dell’intonaco e l’insorgere di muffe.

1 – Cappotto termico esterno

Una casa poso arieggiata e fredda è soggetta all’umidità da condensa e quindi alla formazione di muffe. Queste ultime provocano a loro volta conseguenze non sottovalutabili a livello igienico-sanitario. Si tratta di edifici in cui si registrano forti ponti termici. In tal caso le soluzioni variano a seconda dell’entità del problema. Per un intervento significativo, è possibile optare per il cappotto termico esterno. Si tratta di un sistema di coibentazione di facciate basato su elementi isolanti prefabbricati che vengono applicati sulla parete esterna mediante incollaggio o fissaggio meccanico con tasselli, e che vengono rivestiti con uno o più strati di rasatura. Alcuni materiali isolanti usati nei cappotti termici sono il polistirene, la fibra di legno e il sughero. Il cappotto termico consente di correggere i ponti termici, previene la condensa rendendo gli ambienti efficienti dal punto di vista energetico sia d‘estate che d’inverno.

2 – Soluzioni localizzate: intonaci deumidificanti e risananti

Per contrastare i problemi di umidità nei muri, è possibile anche optare per soluzioni localizzate attraverso l’uso di specifici intonaci deumidificanti e risananti. Sono soluzioni meno invasive: intonaci deumidificanti, anticondensa, isolanti e traspiranti, prodotti dalle elevate capacità termoisolanti che avvolgono i muri di casa mantenendoli più caldi d’inverno e più freschi d’estate garantendo così una diminuzione del ponte termico.

Idropitture sanificanti e purificanti: tutto quello che c’è da sapere

3 – Teli traspiranti e protettivi

Per migliorare il comfort termico degli ambienti domestici e contrastare i problemi di umidità nei muri, è possibile utilizzare dei teli traspiranti capaci di creare una barriera protettiva contro il passaggio dell’acqua, consentendo una naturale circolazione dell’aria per mantenere asciutta la struttura.

4 – Deumidificatori

Un elevato tasso di umidità in casa causa diverse problematiche legate alla salute della persona nonché, come già acclarato, all’abitazione stessa. Un deumidificatore può fare la differenza, aiutando a prevenire e combattere l’umidità rendendo l’aria di casa più respirabile. Leggi l’articolo Deumidificatore in casa: ecco perché utilizzarlo.

Deumidificatore in casa: ecco perché utilizzarlo

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • L’umidità nei muri di un edificio può nascere a causa di diverse problematiche. In particolare, l’umidità da condensa nasce dalla condensa di vapore acqueo che si viene a creare sulla superficie o all’interno dei muri su parti fredde della casa in cui vi sono ponti termici. L’umidità di risalita prende origine dalla lenta risalita di acqua eventualmente presente nel terreno la quale viene assorbita dai muri, quella da infiltrazioni è dovuta, invece, alle infiltrazioni d’acqua causate da precipitazioni o rotture di tubi di scarico. L’umidità da costruzione nasce a causa della acqua utilizzata nella preparazione dei materiali edili la quale erroneamente non è stata fatta evaporare nel modo dovuto.
  • Il ponte termico è un fenomeno che nasce laddove una zona dell’involucro di un edificio ha una resistenza termica che tende a valori prossimi allo zero. In presenza di ponte termico il calore si perde verso l’esterno generando condizioni d’instabilità funzionale della parete. Il ponte termico genera la formazione di muffe, i distacchi d’intonaco, la disgregazione di elementi strutturali, riducendo anche la resistenza termica.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web