Vai al contenuto
Turismo sostenibile

Turismo sostenibile 2022: dalla mobilità elettrica alle panchine intelligenti

Condividi L'articolo su

Il turismo sostenibile sta prendendo sempre più piede nel nostro paese difatti i dati mostrano come gli italiani scelgano le proprie mete anche considerando tale parametro.

Oggi gli italiani vogliono viaggiare nel pieno rispetto dell’ambiente e il turismo sostenibile è incentivato anche da una serie di iniziative portate avanti da enti e amministrazioni, tra cui l’accordo tra il ministro del Turismo, il direttore di Enel Italia e l’amministratore delegato di Trenitalia.

Turismo sostenibile: protocollo d’intesa Ministero del turismo, Enel Italia e Trenitalia

Come sempre l’unione fa la forza e lavorare insieme produce sicuramente risultati migliori. Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, il direttore di Enel Italia, Nicola Lanzetta, e l’amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Corradi, hanno firmato un protocollo d’intesa allo scopo di aumentare la diffusione del turismo sostenibile. Tra le iniziative innovative e i progetti congiunti ci sono per esempio:

  • mobilità elettrica
  • moduli fotovoltaici posti sui tetti delle stazioni
  • sistemi smart-lighting agli ingressi e alle uscite delle stazioni
  • juice media in aree di sosta
  • panchine “intelligenti” con prese di ricarica.

Mobilità sostenibile: gli italiani e l’uso della bici, i dati Ipsos

L’obiettivo del protocollo d’intesa

L’obiettivo di tale intesa è quello di valorizzare il territorio e aumentare, contestualmente, il flusso turistico nell’ottica della sostenibilità ambientale. Ognuna delle parti si impegnerà a perseguire questo obiettivo mediante il proprio lavoro. In particolare il Ministero del Turismo lavorerà con il fine di sostenere e far conoscere le iniziative a favore del turismo sostenibile.

Enel opererà in prima linea nei progetti di mobilità elettrica, panchine dotate di prese di ricarica, costituzione di comunità energetiche, installazione di proiezioni scenografiche per eventi, sistemi smart-lighting agli ingressi e alle uscite delle stazioni. E ancora juice media in aree di sosta, ovvero strutture che offrono sia la ricarica elettrica che servizi di advertising multimediali. E poi moduli fotovoltaici installati sui tetti delle stazioni per generare energia pulita.

Trenitalia, invece, si impegnerà per aumentare l’attrattività di particolari località mediante collegamenti ferroviari connessi ad altre modalità di trasporto sostenibili. Lavorando, inoltre, al sostegno di iniziative di promozione territoriale e accessibilità sostenibile a località ad alto interesse culturale, includendo anche itinerari su treni storici.

Turismo e sostenibilità: bioagriturismi più green d’Italia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati rinvenuti dal rapporto della fondazione Univerde emerge una crescita della percentuale di italiani che conoscono la definizione di turismo sostenibile. Si attesta, infatti, all’83% e aumenta del +2% rispetto alla scorsa ricerca. Inoltre il 71% degli intervistati considera tale modalità di viaggio eticamente corretto. Non solo, per l’84% degli utenti, rappresenterebbe una necessità o un’opportunità di crescita economica.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News