Qual è l’ora migliore per allenarsi? Uno studio rivela le fasi giuste dello sport

Chi pratica sport al mattino, chi in pausa pranzo o al tramonto. Gli esperti consigliano l’ora migliore per allenarsi.

Praticare sport: qual è l’ora migliore per allenarsi?

Il tempo dedicato all’attività sportiva è spesso incastrato fra impegni familiari e di lavoro. Ora la cronobiologia, una scienza medica che studia i bioritmi dell’organismo nelle diverse fasi del giorno e della notte, rivela le fasi giuste dello sport.

Benessere psicofisico: lo sport all’aperto

Qual è l’ora migliore per allenarsi? Praticare sport al mattino

Il mattino è il momento della giornata in cui la frequenza cardiaca e la temperatura corporea sono più basse e i muscoli intorpiditi. Al mattino quindi meglio dedicarsi ad attività più soft come per esempio stretching o yoga, attività perfette se si desidera trovare la giusta carica energetica per affrontare al meglio la giornata. Secondo uno studio condotto dall’università di Bath, fare esercizio prima della colazione aiuterebbe a bruciare più grassi in eccesso e a produrre una maggiore quantità di serotonina, ormone della felicità.

Lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Milano

Qual è l’ora migliore per allenarsi? Praticare sport nel pomeriggio

Pomeriggio e sera sono i momenti di maggiore produzione di adrenalina. In questo momento della giornata, è possibile dedicarsi a qualsiasi tipo di attività sportiva, anche a quelle che richiedono maggiore coordinazione e sforzo. È sconsigliato però allenarsi fino a tarda sera: l’attività sportiva in questa parte della giornata potrebbe provocare difficoltà nel rilassamento e insonnia.

Lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Roma

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

  • Il Plogging è uno sport che fa bene all’ambiente. Giunge dalla Svezia, si tratta di un’originale pratica che combina sport ed ecologia. Una versione del tutto innovativa del jogging che include il sollevamento pesi e il lancio del giavellotto: il peso sollevato e lanciato è quello dei rifiuti raccolti durante la corsa. Considerato quasi una sorta di sfida ecologica, il Plogging fa bene non solo a chi lo pratica, ma anche all’ambiente.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web