Vai al contenuto
Giornata internazionale della famiglia

Il 15 maggio si celebra la giornata internazionale della famiglia

Condividi L'articolo su

Giornata internazionale della famiglia

15 maggio 2022 – Come ogni anno, in questo giorno di primavera si festeggia la giornata internazionale della famiglia. Un momento per celebrare il nucleo familiare, un vero e proprio riferimento nella vita di ogni persona.

La giornata internazionale della famiglia è stata proclamata nel 1994 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Questo, poiché l’ONU la considera il nucleo un gruppo sociale fondamentale, necessario per il benessere e per lo sviluppo di ogni componente e, in particolar modo, dei bambini. 

Questa occasione è un momento utile a fare comprendere l’importanza della famiglia, diffondendo una maggior consapevolezza.

I temi fondamentali

Sono moltissimi i temi fondamentali trattati ogni anno. In particolare, in questo giorno è importante promuovere l’inclusione ed una grande solidarietà.

L’ONU, inoltre, come ogni anno sostiene i diritti dei bambini, evidenziando quanto la protezione del genitore sia fondamentale per trasmettere tutti quei valori utili a vivere la propria vita, supportandoli.

Il nucleo familiare, quindi, è una vera e propria risorsa per ogni individuo, in qualsiasi sua forma, cultura o contesto sociale. 

La famiglia, infine, è molto di più di una semplice unione di persone, è un supporto fondamentale ed una base per intraprendere il percorso della vita sapendo di non essere mai soli.

Famiglia green: da dove iniziare per una vita più sostenibile?

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati Istat in riferimento al biennio 2018-2019 il numero delle famiglie nel nostro Paese è stabile. Sono, in tutto, ben 25 milioni e 700 mila i nuclei familiari.
  • Nel 2016 le famiglie in Europa erano 220 milioni. Un terzo di queste, 65,6 milioni, possedevano almeno un figlio a carico.
  • Tra i paesi dell’Unione Europea, la percentuale di famiglie con bambini più alta è stata registrata in: Irlanda, Cipro, Polonia, Malta, Portogallo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News