Giornata internazionale dell’uomo: la storia e le finalità

Il 19 novembre si celebra la giornata internazionale dell’uomo, un momento di riflessione sull’universo maschile.  

Oggi, si celebra la giornata internazionale dell’uomo, in pochi la conoscono, ma è nata molto tempo fa come occasione di riflessione sul mondo maschile. Nonostante, statisticamente siano sempre le donne ad essere più penalizzate nella società, ciò non conferma che anche per gli uomini vengano rispettati i diritti.  

Giornata internazionale dell’uomo 

Oggi, 19 novembre viene celebrata la giornata internazionale dell’uomo, un emisfero, un mondo del tutto sconosciuto a volte. Questa giornata venne istituita nel lontano 1991 dal Professore dell’Università del Missouri Thomas Oaster. Nonostante esistesse già una festività per il papà di famiglia, è stata aggiunta anche quella dell’uomo, per tutti quei giovani ragazzi che non erano ancora padri. Un momento di riflessione sulle condizioni di tutti, oggi è stata riconosciuta anche dall’ONU e UNESCO, in ben oltre 50 Paesi del mondo. Ecco, le finalità della giornata: 

  • Viene celebrata per promuovere una parità di genere e dei valori umanitari 
  • Ancora oggi, viene sottovalutata la condizione di salute mentale e fisica maschile 
  • A volte, sono proprio gli uomini, di minoranze etniche, a subire delle violenze, delle discriminazioni. Vittime di aggressioni e omicidi 
  • Disuguaglianze anche nell’istruzione, in quanto, la maggior parte degli abbandoni scolastici sono proprio eseguiti da uomini 

Una giornata per ricordare che, a volte, sono proprio gli uomini a subire violenze, discriminazioni e ad avere problemi mentali e fisici. Ma non solo, un momento anche per proporre un modello maschile positivo, non esistono solo brutte figure maschili, ma anche ottimi esempi da seguire.  

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati dell’ONU, per ogni 100 donne esistono ben 101,8 uomini. 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi su
Scritto da

Scrittrice, redattrice e agente immobiliare. Esperta del settore casa e sostenibilità. Specializzata in progettazione di giardini e laureata in Comunicazione. Da sempre, scrive e parla di arredamento, case e giardini. Amante del mondo vintage, country e in particolare, dell'arredamento antico inglese.