Ecobonus e incentivi 2022 per auto elettriche e ibride: quali sono e come richiederli

Già da alcuni mesi il Governo italiano ha messo a disposizione 700 milioni di euro per il 2022 per la riconversione ecologica dell’industria automobilistica. Che si traducono quindi in una serie di incentivi e bonus per l’acquisto di auto elettriche e ibride.

Vediamo allora quali sono gli incentivi 2022 per auto elettriche e ibride e come richiederli.

Ecobonus 2022 per auto elettriche e ibride

L’ecobonus 2022 per auto elettriche e ibride è un contributo messo a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico per l’acquisto di veicoli non inquinanti, con queste categorie:

  • Auto elettriche, ibride e a motore termico con un livello di emissioni fino a 135 gr/km di CO2
  • Motocicli e ciclomotori elettrici e non elettrici di Classe di omologazione uguale o superiore a Euro 5
  • Veicoli commerciali elettrici

Il contributo riconosciuto per l’acquisto è così strutturato:

  • 5.000 euro con rottamazione e 3.000 euro senza rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 0-20 g/km (auto elettriche);
  • 4.000 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 21-60 g/km (auto ibride plug-in);
  • 2.000 euro solo con rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 61-135 g/km (auto full/mild hybrid, benzina, diesel, metano, gpl).

Bonus trasporti 60 euro: come fare domanda e a chi spetta

Incentivo per auto 2022, in base al reddito

L’ecobonus auto 2022 è ormai una realtà già da qualche mese. Ma per quest’anno il Governo italiano ha innalzato ulteriormente al 50% i contributi previsti per l’acquisto di veicoli non inquinanti, per persone con un reddito inferiore a 30 mila euro.

Ecco quindi di seguito il dettaglio dell’incentivo auto per redditi inferiori ai 30 mila euro:

  • fino a un massimo di 7.500 euro di contributi con rottamazione (oppure 6.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di veicoli di categoria M1 nuovi di fabbrica omologati in una classe non inferiore ad Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 (elettrico), con prezzo dal listino ufficiale della casa automobilistica produttrice pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa; 
  • fino a un massimo di 6.000 euro di contributi con rottamazione (oppure 3.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di veicoli di categoria M1 nuovi di fabbrica omologati in una classe non inferiore ad Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2, con prezzo di listino ufficiale della casa automobilistica produttrice pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa.

Potrà beneficiare dell’incentivo aggiuntivo un solo soggetto nell’ambito dello stesso nucleo familiare, mentre vengono estesi anche alle persone giuridiche che noleggiano le autovetture purché ne mantengano la proprietà almeno per 12 mesi.

bonus auto elettriche 2022

colonnina per ricarica auto elettriche – Photo by Roger Starnes Sr on Unsplash

Quali auto si possono acquistare con gli incentivi 2022?

Tra ecobonus e incentivo aggiuntivo legato al reddito, l’elenco delle autovetture che è possibile acquistare con gli incentivi auto 2022 è davvero lungo. Si va da piccole city car ad auto di dimensioni maggiori, come berline e suv. Occorre però tenere però presente che gli incentivi sono validi solo per l’acquisto di auto nuove o in leasing.

I contributi e le agevolazioni infatti non sono solo a favore di acquisto di auto elettriche ed ibride, ma anche sulle vetture a benzina e diesel, che rispettino determinati limiti di emissioni di CO2.

Come richiedere l’incentivo?

L’incentivo viene riconosciuto direttamente dal concessionario, come minor prezzo praticato al momento dell’acquisto dell’auto. Individuata quindi l’auto di interesse,  occorre rivolgersi al concessionario per un preventivo, ricordandosi di specificare se si ha un reddito inferiore ai 30.000 euro, così da poter beneficiare, oltre che dell’ecobonus, anche dell’incentivo aggiuntivo.

Wallbox: il sistema domestico per la ricarica delle auto elettriche

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Per gli anni dal 2023 al 2030 i fondi stanziati per gli incentivi per auto elettriche ed ibride ammontano a 1 miliardo di euro per ogni anno.
  • In Italia il costo di un veicolo elettrico in Italia oscilla tra i 20.000 euro fino a 90.000 euro, in base a modelli, autonomia, dimensioni, potenza e marca dell’auto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Divido il mio tempo tra la professione di comunicatore pubblico e l’arte della danza contemporanea, che mi porta sui palcoscenici italiani come danzatore e coreografo. L'arte, il teatro, la danza, i viaggi e la cucina sono le mie passioni. L’incontro con Habitante è un’avventura di scrittura che mi permette di raccontare, con stimoli nuovi, i mondi che ho conosciuto e imparato ad apprezzare negli anni.