Tutti gli utilizzi del bicarbonato di sodio, un alleato al quale non possiamo rinunciare

Proprio così, il bicarbonato di sodio una ne pensa e mille ne fa! Sono davvero moltissimi i modi in cui possiamo avvalerci di questa polvere candida. Vediamo insieme quali sono tutti gli utilizzi del bicarbonato di sodio, un alleato al quale non possiamo rinunciare. Lo troviamo in cucina, in bagno, nella lavanderia e anche per la cura della nostra persona.

Che cos’è il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio, possiamo trovarlo sia in natura che composto chimicamente. La sua composizione artificiale è costituita da ammoniaca, anidride carbonica e cloruro di sodio. Ma si forma anche naturalmente e si deposita sul fondo nei bacini idrici da cui viene estratto. Il più famoso è il bacino del Green River negli Stati Uniti.

Dall’estrazione alcune aziende lo modificano chimicamente, mentre altre lo rivendono esattamente così come viene recuperato. Il primo chimico che trovò invece la formula per poterlo ricreare in laboratorio fu Ernest Solvay nel 1863. Anche l’Italia vanta un grande recupero di bicarbonato di sodio naturale, in Toscana, precisamente a Rosignano. Il nostro estratto purissimo è adatto sia ad uso alimentare che per l’igiene personale.

Gli utilizzi del bicarbonato di sodio

Tutti gli utilizzi del bicarbonato di sodio, un alleato al quale non possiamo rinunciare – fonte shutterstock foto di mirzamlk

Un grande aiuto in cucina

In cucina è un valido sostituto o additivo del lievito, in quanto la sua naturale effervescenza contribuisce al gonfiore e alla morbidezza dei prodotti da forno.

Se invece vogliamo purificare l’aria del frigorifero, è sufficiente riempire un bicchierino e riporlo nel piano alto. Niente paura se una pentola troppo calda ha lasciato il segno nel lavandino: il potere abrasivo del bicarbonato di sodio, farà in modo che tutto torni come prima. Stesso metodo anche per pulire i fornelli incrostati, ma se prepariamo una pozione di aceto bianco e bicarbonato l’effetto sarà ancora più brillante

Ci viene incontro anche nella pulizia di verdura e frutta, mettiamo un cucchiaio di bicarbonato nella bacinella in cui lasciamo a mollo i vegetali insieme all’amuchina, tutti i germi e batteri saranno spazzati via.

Le 3 soluzioni naturali ideali per la pulizia dei tappeti

Il bicarbonato di sodio ci sostiene anche in lavanderia

Proprio così, il suo potere leggermente abrasivo è un vero nemico delle macchie persistenti. Anche qui l’aceto bianco aumenta il suo potere, possiamo miscelarli insieme e versarli nell’apposito cassettino dell’ammorbidente per ottenere capi morbidi e profumati.

Se vogliamo preservare la pelle delicata dei neonati è necessario evitare detersivi aggressivi, in questo caso il bicarbonato è un ottimo sostituto naturale.

Per tenere pulito il cestello della lavatrice, ogni tanto possiamo fare un lavaggio a vuoto mettendo un bicchiere di bicarbonato direttamente all’interno dell’oblò. Aiuta nei lavaggi di magliette e camice particolarmente sudate, magari quei capi che dedichiamo all’attività sportiva e che spesso non tornano puliti e profumati neanche dopo vari lavaggi.

Come è utile in bagno?

In questa stanza della casa, il bicarbonato è utile sia sulla nostra persona, che per pulire incrostazioni calcaree.

Iniziamo parlando di come possiamo impiegarlo direttamente nella nostra igiene quotidiana: tre o quattro volte al mese possiamo immergere lo spazzolino da denti nel bicarbonato e usarlo al posto del dentifricio. L’effetto sbiancante è assicurato in breve tempo! Per combattere l’alito cattivo è sufficiente fare degli sciacqui con acqua e bicarbonato, esattamente come con il collutorio.

Il nostro viso apparirà molto più tonico e rilassato dopo aver fatto uno scrub a base di bicarbonato, acqua e crema neutra per il viso.

Per chi soffre di sudorazione eccessiva, si può sostituire il comune deodorante con una spolverata di bicarbonato di sodio utilizzando un piumino da cipria.

Gli utilizzi del bicarbonato di sodio

Tutti gli utilizzi del bicarbonato di sodio, un alleato al quale non possiamo rinunciare – fonte shutterstock foto di VLADIMIR VK

L’impiego del bicarbonato di sodio nella pulizia dei sanitari

Senza cambiare stanza della casa, possiamo scoprire insieme come rimuovere incrostazioni dai sanitari e dalle piastrelle. Tagliamo a metà un limone o un pompelmo e poi immergiamolo nel bicarbonato. Con movimenti circolatori e decisi, darà nuova vita al vostro bagno senza l’utilizzo di agenti chimici.

Ci aiuta anche sui lavandini o nelle docce ingorgate, versiamone un paio di bicchieri lasciando agire per circa una decina di minuti, e poi facciamo scorrere l’acqua molto calda. Se necessario possiamo ripetere l’operazione più volte nell’arco di pochi giorni. Il bicarbonato sembra davvero avere poteri magici, purtroppo l’era del consumismo ha fatto dimenticare quanto potremmo risparmiare, se ci abituassimo ad utilizzare un unico prodotto così efficiente.

Come prepararsi alle pulizie di primavera stanza per stanza

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il bicarbonato è utile anche per lenire irritazioni cutanee e prurito da punture di insetto. Basta creare una schiuma mischiandolo con l’acqua frizzante e applicarla per una decina di minuti. In poco tempo non avremo più alcun fastidio.
  • La formula chimica del bicarbonato di sodio è NaHCO3, la sua temperatura di fusione è altissima: 270 gradi celsius!

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.