Quali sono gli alberi più longevi?

Ci sono alberi che possono vivere per molto tempo. La natura offre piante forti abbastanza per farle vivere davvero a lungo. Vediamo quali sono gli alberi più longevi.

Irlanda sempre più green: pianterà 440 milioni di alberi nei prossimi 20 anni

Determinare l’età degli alberi più longevi

Prima di analizzare le specie, è bene capire come calcolare l’età di un albero. Per farlo bisogna stare attenti a:

  • conteggio degli anelli di accrescimento. Si tratta di cerchi concentrici interni al tronco che si alternano tra colori chiari e scuri dalla primavera all’inverno. Il conteggio degli anelli è valido solo in zone in cui ci sia una netta differenziazione delle stagioni. Mentre alcuni eventi climatici particolari che possono falsare i cerchi di accrescimento.  
  • Calcolo con il carbonio 14 a seguito della morte dell’organismo vivente. Per farlo serve un campione di tessuto ligneo.
  • Dividendo la lunghezza della circonferenza del tronco dell’albero misurata a un metro e mezzo di altezza dal terreno per il valore annuale stimato.

La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

Quali sono gli alberi più longevi

1. Sequoia

Originaria dell’America del Nord, può raggiungere i 100 metri di altezza e tronchi di circonferenze da 50 metri. Può vivere fino a 2000 anni.

2. Ginkgo Biloba

Albero cinese che può vivere 1000 anni. Viene utilizzato anche in Italia come pianta ornamentale.

3. Abete rosso

Questo albero, diffuso anche in Italia sulle Alpi tra i 600 e i 2000 metri raggiunge i 50 metri di altezza ed è tra le specie più longeve in assoluto.

4. Pinus longaeva

È un tipo di pino nato nelle montagne del sud est degli USA che arriva fino a 15 metri ma è particolarmente longevo. Ne esiste un esemplare di 4700 anni.

5. Cipresso mediterraneo

Si tratta di una conifera di circa 40 metri diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo e in Oriente. Vive circa 1000 anni anche se ne è stato ritrovato un esemplare di 4000 anni di vita.

6. Castagno

Albero europeo e del Mediterraneo sud orientale, può essere longevo e vive un’età stimata tra i 2000 e i 4000 anni.

7. Olivo

È un albero da frutto orientale molto longevo se conservato in condizioni ottimali. Può infatti raggiungere i 1000 anni.

Le iniziative sostenibili nel mondo: Capsula Mundi per diventare alberi dopo la morte

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Un fattore che induce complicazione nel computo degli anni di un albero è il fenomeno delle colonie clonali, cioè un gruppo di alberi che hanno tutti lo stesso patrimonio genetico e che si originano per produzione vegetativa e quindi non sessuata (per semi) da un unico progenitore.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post