La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

Foreste e boschi affascinano da sempre i viaggiatori e gli amanti della natura: vediamo la storia della misteriosa foresta con gli alberi arcuati in Polonia.

La foresta con alberi arcuati: storie e leggende

In un luogo così particolare è inevitabile che si creino tante storie per poter spiegare come mai esista una ambientazione che potremmo rimandare alla filmografia fantasy. Invece è proprio vera! Questa foresta si trova in Polonia, alle porte di Nowe Czarnowo, nella regione della Pomerania Occidentale. Nella lingua locale è conosciuto come il “Bosco Storto” ed è una dei luoghi più insoliti dell’Europa centrale.

La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

shutterstock_bubu45

La foresta con alberi arcuati: la particolarità

Questa foresta è composta precisamente da 400 alberi di pino arcuati: il particolare che rende questo bosco decisamente strambo è la tipica piegatura degli alberi di pino alla base del fusto, inclinata di circa 90 °, che crea così un ampio arco che volge verso l’alto. Questi pini che compongono la foresta hanno, quindi, tutti la base piegata e rivolta a nord. La data in cui sono state piantate tutte queste conifere risale a circa un secolo fa, il 1930.

La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

shutterstock_TeleMakro Fotografie

La foresta con alberi arcuati: le ipotesi

Tra le tante storie e ipotesi legate alla ragione di questo strano fenomeno della natura, ne riportiamo alcune più accreditate e note.

La prima fa riferimento a una qualche tecnica o attrezzo usato per piegare artificialmente gli alberi che sia stato anticamente applicato per rendere questo posto unico e particolare. Ma, ad oggi, metodo e scopo rimangono completamente a noi sconosciuti.

Un’altra ipotesi invece riguarda la volontà degli abitanti del posto di realizzare del legno piegato già naturalmente, utilizzandolo in seguito nell’industria del mobile o per la costruzione di mezzi di trasporto come navi e carri. Questa deformazione applicata artificialmente avrebbe consentito un grande risparmio nella lavorazione.

La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

Credits: www.pixabay.com

La foresta con alberi arcuati: natura o antica magia?

In ultimo riportiamo l’ipotesi che riguarda un fenomeno naturale: la regione in cui si trova la foresta subisce ogni anno gravi danni dovuti alle intemperie e, in particolare, alle pesanti nevicate. Si pensa che la natura stessa di questi fusti si sia via via fortificata nel tempo per sopportare le gravose nevicate e, dunque, i fusti degli alberi si siano incurvati naturalmente.

I più arditi e fantasiosi non possono discostarsi dalle ipotesi di magia nera, influenze magnetiche o influssi extraterresti a modificare l’assetto della natura. La foresta, infatti, attrae ogni anno migliaia di curiosi che fotografano questo spettacolo naturale unico al mondo.

La misteriosa foresta con alberi arcuati in Polonia

shutterstock_Avillfoto

Chi sono le persone scolpite nella roccia del monte Rushmore?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il fotografo paesaggista Kilian Schoönbergerha condiviso alcune delle sue foto della foresta, oltre al folklore che la circonda. Secondo Schoönberger e la tradizione orale della regione, gli alberi furono piantati intorno all’anno 1930. Durante quel periodo, e durante la Seconda guerra mondiale, l’area era controllata dai tedeschi.
  • Questa foresta su TripAdvisor è stata recensita 58 volte in modo positivo.
  • Durante la Seconda guerra mondiale, nell’area si provò a forzare il fiume Oder, ultimo grande ostacolo sulla strada di Berlino, solo 100 km di distanza. Un’unità di carri armati sovietici, fu guidata attraverso la foresta storta sopra i giovani pini. Neve e fango li tennero in vita, in seguito ricominciarono a crescere.
    Ma alcuni sostengono che queste conifere non siano datate 1930, ma siano piante molto più giovani a crescita rapida. Si evince che persino questa teoria divulgata da un abitante di Gryfino non sia veritiera, poiché le conifere in questione, essendo molto più giovani dei 65 anni non potevano essere state soggette all’attraversamento dei carri armati.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.