Oggetti intelligenti per una casa funzionale

Chi è alla ricerca di soluzioni per rendere lo spazio domestico fruibile e accessibile non potrà fare a meno di questi oggetti intelligenti per una casa funzionale e quindi più vivibile e accogliente. Scopri come usarli in modo semplice e super pratico!

Gli oggetti che migliorano la vivibilità in casa

Ci sono alcuni oggetti che hanno la capacità di migliorare la vita di tutti i giorni e che rappresentano un investimento proficuo in termini di tempo.  Il concetto di smart home migliora gli spazi domestici, rinnovandoli dal punto di vista della fruizione e della gestione dei consumi. Tuttavia, oltre agli svariati accessori intelligenti, che possono essere gestiti comodamente tramite cellulare e rendono la vita meno stressante tra le mura domestiche, anche l’organizzazione degli spazi è fondamentale affinché l’ambiante sia sempre accogliente. Infatti, ci sono alcuni oggetti che se usati quotidianamente semplificano la vita e migliorano la vivibilità della casa.

Oggetti intelligenti per una casa funzionale

Oggetti intelligenti per una casa funzionale – shutterstock foto di panuwat phimpha

Scarpiere intelligenti

Quello delle scarpe è un problema difficile da risolvere. Specialmente in appartamenti poco spaziosi, trovare una soluzione funzionale e pratica con delle scarpiere intelligenti può aiutare a creare più spazio nella maniera più discreta possibile. Queste possono essere posizionate in varie zone della casa, anche il bagno può rappresentare lo spazio ideale.

Mobili multifunzionali

Grazie al design che unisce stile, praticità e un approccio ecologico nella scelta dei materiali, la soluzione dei mobili multifunzionali è perfetta per migliorare lo spazio di diversi ambienti della casa. Per esempio, ci sono comodini in grado di trasformarsi in comode scrivanie. Inoltre, il divano o il letto contenitore rappresentano una soluzione semplice e intelligente per riporre le cose più ingombranti come i piumoni, minimizzando lo spazio occupato e sfruttando al massimo quello a disposizione.

Supporto per il tablet

Quando si preparano prelibatezze in cucina, per evitare che gli ingredienti si versino sul tablet è utile adoperare un supporto. In commercio si trovano supporti sia a parete o binari a estrazione da installare sotto un mobile. Così, creando un posto dedicato solo al tablet, non ci si dovrà più preoccupare di tutte queste cose.

L’ingresso di casa: idee salvaspazio e sostenibili

La luce che si accende e si spegne con lo smartphone

Con le lampadine intelligenti, l’illuminazione diventa gestibile in tutte le sue forme attraverso lo smartphone. Esistono svariate soluzioni che possono essere controllate sia con comandi vocali sia attraverso il movimento. Ciò grazie a sensori da applicare in prossimità dell’ingresso della camera, che attivano o disattivano la luce in modo del tutto automatico.

Sensore per il monitoraggio del sonno

Tra i più innovativi oggetti connessi e intelligenti c’è il sensore che monitora il sonno. Questo è un piccolo disco da infilare sotto il materasso in grado di tener traccia di tutti i movimenti di chi lo utilizza. Inoltre, attraverso un’app scaricabile sul telefono valuta la qualità del sonno, registra il battito cardiaco e l’intensità della respirazione.

Rubinetto per l’acqua bollente

Il rubinetto per l’acqua bollente eroga acqua calda istantaneamente. Questa è l’ultima frontiera del lusso. Oltre ad evitare di aspettare per far bollire l’acqua può essere utilizzato anche in bagno per lavarsi senza il rischio di raffreddarsi. Infatti, permette di controllare la temperatura dell’acqua grazie ad un’applicazione mobile, ma il suo costo è veramente elevato, infatti supera i 1000 euro.

Hub domotico: come creare una casa smart e connessa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Secondo i dati registrati dall’Osservatorio sulla Casa per il 52% del campione intervistato una casa attenta alla salute protegge le persone che la vivono.
  • Per il 46% una casa rispettosa dell’ambiente è quella che si integra con il paesaggio ed ecosostenibile con un minor impatto sul territorio.
  • Per il 65% una casa comoda da vivere si adatta alle proprie esigenze ed è lo specchio del proprio modo di essere.
  • Per il 49% una casa che fa risparmiare permette di gestire e controllare le spese di manutenzione e dei consumi.
  • Per il 22% una casa smart permette la gestione intelligente e innovativa di svariati accessori.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.