Mobili in bamboo: ecologici ed economici

Il bamboo è un materiale innovativo recentemente reso noto per le sue caratteristiche. Una su tutte: il suo essere ecosostenibile. Scopriamo i mobili in bamboo e perché dovremmo sceglierli per arredare la nostra casa.

Mobili in bamboo: ecologici ed economici

Negli ultimi anni architetti e designer stanno concentrando la ricerca e lo studio sui materiali eco-friendly. Se questi vengono già ampiamente impiegati per quanto riguarda l’esterno delle abitazioni, al loro interno si è ancora legati agli arredi tradizionali. Un’idea originale ma soprattutto sostenibile ed economica, è scegliere di arredare la propria casa con i mobili in bamboo.

Bamboo, un materiale poliedrico: usi, caratteristiche e curiosità

Bamboo: principali usi

Il bamboo è un materiale poliedrico, si presta bene a diversi usi e destinazioni. Oggi è ricercatissimo anche nel settore dell’arredamento: parquet, pannelli per pareti, salotti, panche, poltroncine e separé ma anche oggetti di design d’interni come lampade e utensili da cucina e per il bagno. Caratteristiche quali durezza, resistenza, flessibilità, facile reperibilità e costi bassi, hanno candidato il bamboo a diventare un’ottima alternativa al classico legno.

Studi recenti hanno portato alla nascita del policarbonato bamboo, creato dall’unione del policarbonato tecnologico e della pianta asiatica. Questo nuovo materiale, oltre ad essere molto resistente, ha un gradevole impatto estetico e viene perlopiù utilizzato per la creazione di pareti divisorie e coperture ombreggianti, sia per uso domestico che industriale.

Mobili in bamboo - camera da letto

Mobili in bamboo: ecologici ed economici – SHUTTERSTOCK di Brizmaker

Qualità dei mobili in bamboo

Il bamboo è uno dei materiali più versatili oggi esistenti sulla terra. I mobili in bamboo presentano una serie di interessanti caratteristiche, dovute proprio alla materia prima impiegata.

  • Durata. Una delle principali ragioni dell’impiego del bamboo nell’ambito dell’arredamento è la sua resistenza. I mobili costruiti con questo materiale sono, difatti, destinati a durare a lungo e a resistere a urti e graffi.
  • Resistenza. Il bamboo non subisce danni dai cambiamenti di temperatura, dall’umidità, dall’esposizione all’aria ed è anche idrorepellente. Questo lo rende un materiale consono alla realizzazione di mobili da esterno, per esempio sedie e tavoli da destinare al proprio giardino.
  • Rispetto per l’ambiente. Acquistare mobili in bamboo è sinonimo di sostenibilità. Ciò perché queste piante hanno meno bisogno di pesticidi e cure rispetto alle altre. Inoltre dato il rapido ciclo vitale il bamboo è sostanzialmente una risorsa rinnovabile inesauribile.

Gli oggetti più sostenibili per la casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Non solo nella casa e nell’arredamento, il bamboo viene impiegato per la produzione di carta, stoffa, penne, spazzole, strumenti musicali ed anche per l’elaborazione di biocarburanti.
  • Alcune specie di bamboo sono in grado di emettere il 30% in più di ossigeno nell’aria rispetto alle altre piante.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa