L’iniziativa Hera per il riuso: i risultati di “Cambia il finale”

Grazie al progetto “Cambia il finale” realizzato da Hera durante il 2019 in collaborazione con Last Minute Market e enti no profit del territorio, sono stati ritirati ben 217.923 beni. Ecco tutto quello che c’è da sapere su “Cambia il finale”, l’iniziativa Hera per il riuso.

“Cambia il finale”: il progetto per il riuso

Il progetto “Cambia il finale” pensato per avviare e sensibilizzare le persone verso un comportamento virtuoso, ha l’obiettivo di dare una nuova vita a oggetti usati di grandi dimensioni. Infatti, inizialmente erano recuperati solo gli oggetti ingombranti, come arredi e elettrodomestici. Tuttavia, oggi è possibile avviare anche il riutilizzo di oggetti di piccole dimensioni. Questa iniziativa è attiva dal 2014 e attualmente è diffusa in 74 comuni italiani. In questi anni il progetto ha dato nuova vita a oltre 3.100 tonnellate di materiali. Infatti, è stato recuperato il 70% degli oggetti, i quali sono stati sottratti allo smaltimento, grazie alla collaborazione di 18 enti locali. Nel 2019 sono state raccolte 850 tonnellate di oggetti riutilizzabili e fin ora ne è stato avviato il riuso di più di 630 tonnellate.

Arredare casa con il riuso creativo

Come funziona “Cambia il finale”

‘’Cambia il finale’’ sostiene il personale svantaggiato nei Comuni partner. Per di più, provvede all’inserimento sociale delle persone in difficoltà grazie al volontariato. Inoltre, il progetto crea valore condiviso sul territorio perché riduce gli impatti ambientali grazie al contenimento della produzione dei rifiuti e al loro riutilizzo. L’iniziativa mira infatti, a sensibilizzare le persone, incentivandole a passare dal modello ‘usa e getta’ a un nuovo sistema circolare, nel quale i rifiuti diventano risorse.

Le iniziative sostenibili nel mondo: ManiGolde, la sartoria sociale di Mani Tese

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Prendi parte all’iniziativa chiamando il numero del Servizio Clienti Hera 800.999.500 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. In questo modo puoi fissare un appuntamento per il ritiro gratuito a domicilio degli oggetti ingombranti che non ti servono più.
  • “Cambia il Finale” è solo uno dei numerosi progetti promossi da Hera e illustrati nel report della multi-utility “Costruire insieme il futuro”.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.