I benefici della cromoterapia in bagno

È risaputo che una doccia d’acqua calda a fine giornata sia utile a rilassarsi. Soprattutto oggi che gli accessori per il bagno e la doccia sono multifunzionali. Idrogetti, cascata, bagno a vapore e cromoterapia. Quest’ultima apporta benefici al corpo e alla mente. Scopri tutti i benefici della cromoterapia in bagno.

Che cos’è la cromoterapia e come funziona sotto la doccia

La cromoterapia, caratterizzata da un gioco di colori e luci, è in grado di stimolare i processi naturali dell’organismo per ristabilire l’equilibrio energetico alterato. La propagazione della luce colorata, in base al colore stimola la vibrazione di determinate cellule che influenzano positivamente il corpo e la mente e donano equilibrio e benessere psicofisico.

Cromoterapia: quali pietre scegliere in base al colore

Il significato dei colori e i programmi di cromoterapia sotto la doccia

I programmi di cromoterapia relativi all’arredamento del bagno sono molteplici. Dal sistema tonificante a quello rilassante, fino all’arcobaleno che comprende tutti i colori. Il blu o il viola allontanano stress e insonnia e favoriscono una corretta respirazione. Il rosso, il giallo, il marrone e il verde, colori caldi che richiamano l’essenza della natura, invece sono energizzanti. Il colore arancione aumenta l’ottimismo e influisce positivamente sull’allegria e la serenità. I soffioni, i miscelatori e gli impianti a soffitto che creano questi giochi di luci oggi sono molto diffusi, e offrono una possibilità di personalizzazione completa. Non sarà difficile acquistarne uno adatto alle tue esigenze. Un bagno di colore e di luce ti donerà benessere quotidiano e rigenerazione cellulare.

Cromoterapia: il magico potere del giallo in casa

La cromoterapia nel design contemporaneo

La cromoterapia oggi oltre ad essere un elemento essenziale che non può mancare nel bagno, la stanza più importante della casa, è diventato soggetto di interesse anche per l’arredamento di altri ambienti. Per esempio in cucina è utilizzata la luce bianca per risaltare i cibi e la loro freschezza. Per la camera da letto invece si prediligono tonalità tra il blu, l’azzurro e il viola, che facilitano il riposo e sono gradevoli alla vista. Molte volte per donare armonia alla casa i colori sono abbinati anche a fragranze e essenze aromatiche. Ad esempio, abbinando il verde, che è il colore per eccellenza della natura, a una fragranza di menta e basilico, l’ambiente sarà rinnovato, fresco e favorirà la riflessione.

cromoterapia aromaterapia

shutterstock foto Di Africa Studio

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Il giallo è un colore protettivo e concreto. Tinteggiare le pareti e arredare con mobili di questo colore significa circondarsi di gioia e spontaneità.
  • L’aromaterapia e la cromoterapia aiutano a dormire meglio, infatti infondono relax e allontanano lo stress.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.