Dipingere casa con i bambini: un’avventura divertente e formativa

La pittura è un’arte creativa che stimola mente e corpo tramite la fantasia e l’utilizzo dei colori. Per questo dipingere casa con i bambini può essere un’attività inclusiva e piacevole che non va sottovalutata.

Dipingere le pareti di casa in pochi semplici passi migliorando la qualità dell’aria

Dipingere casa con i bambini: come coinvolgerli?

Se si vuole coinvolgere i bambini, bisognerà partire dall’ nell’organizzazione, in modo da spiegare il lavoro che si andrà a fare per coinvolgerli al meglio. Dovranno tenere conto che è un’attività lunga, che per un po’ cambierà le loro abitudini, come giocare nella cameretta, ma che il risultato finale piacerà anche a loro.

L’ideale è cominciare a fargli scegliere il colore che più piace loro. Coinvolgerli anche nella fase sistemazione nelle scatole dei propri oggetti personali, in modo da tranquillizzarli sapendo dove verranno custodite le loro cose più care. Lasciate quindi loro il compito di imbiancare la parte bassa delle pareti per farli divertire un po’.

Gli attrezzi per dipingere casa con i bambini

Ecco gli attrezzi di cui bisogna munirsi prima di dipingere casa con i bambini:

  • Teli di plastica: per proteggere i pavimenti e i mobili.
  • Giornali: per preservare infissi, porte e mobiletti.
  • Nastro adesivo e scotch carta: per fissare i teli di plastica e i fogli di giornale ed eventualmente, in caso di pittura di pareti, per proteggere bordi, cornici, interruttori e zoccolini.
  • Secchio di plastica per preparare la pittura.
  • Pennelli: tondi o rettangolari.

Tecniche divertenti per bambini

Per decorare un mobile o un quadro, magari dedicato proprio alla loro cameretta, i bambini possono seguire una di queste tecniche che troveranno sicuramente divertenti:

  • Pittura con la cannuccia: qui servono acquarelli da mettere diluiti con acqua su alcuni punti del quadro. A questo punto con una cannuccia, dopo aver tagliato la parte in cima, basterà soffiare forte sul colore che si espanderà.
  • Pittura con i cotton fioc: sia acquarello o acrilico per disegnare attraverso tanti puntini.
  • Pittura con lo spazzolino da denti: per veri schizzi d’arte creativi.

Le camerette per bambini più trendy del momento

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu? 

  • Per personalizzare la cameretta dei bambini, si può optare per degli stickers, con i quali è possibile decorare un particolare della stanza o realizzare l’intera camera a tema.
  • Tra le varie pitture, per la stanza dei bambini è consigliabile quella lavabile poiché meno delicata.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it