Vai al contenuto
vivere senza cellulare

Come imparare a vivere senza cellulare?

Condividi L'articolo su

Come imparare a vivere senza cellulare? Questa è una scelta che secondo chi l’ha già messa in pratica aiuta a vivere meglio e in modo più felice. Oggi può sembrare quasi impossibile vivere senza cellulare, come per esempio vivere off-grid. Tuttavia, sono molti gli aspetti positivi che derivano dalla scelta di non avere sempre con sé un dispositivo mobile. Tra questi avere più tempo per concentrarsi su obiettivi e attività che a volte si è impossibilitati a svolgere durante la giornata per mancanza di tempo.

Vivere senza cellulare

Oggi sono pochissime le persone che non hanno un telefonino. Prima di ogni cosa, per imparare a vivere senza cellulare il consiglio è quello di provare a tenerlo lontano e spento almeno per un giorno. Infatti, tra i primissimi vantaggi c’è quello di non sentire il suono delle innumerevoli notifiche e della suoneria che spesso suona nei momenti meno opportuni.

Si sa che appena si ha un minuto libero, con il telefono tra le mani ci si collega ai Social Media per dare un’occhiata cosa succede “in giro”. Cose che in realtà, non sono per niente interessanti e rappresentano in realtà una perdita di tempo. Infatti, al posto di passare tempo inutile sul cellulare è bene leggere un libro, o provare a fare due chiacchere, specialmente durante un viaggio in treno. Mentre, se si è a casa si potrebbe pensare di fare una passeggiata nei dintorni della propria abitazione per riscoprire quanto possa essere gradevole una vita non sempre online.

vivere senza cellulare
Come imparare a vivere senza cellulare – shutterstock foto di A_B_C

Come imparare a vivere senza cellulare

Per imparare a vivere senza cellulare è consigliabile non usare le funzioni aggiuntive sul proprio telefono e intraprenderle altrove, per esempio sul pc.

È possibile perdere la dipendenza dal cellulare gradualmente, se con costanza si riduce il tempo trascorso a navigare su Internet. Ciò è possibile spegnendo il telefono, o mettendolo da parte, per 1 o 2 giorni alla volta. Per poi aumentare gradualmente il tempo trascorso in sua assenza fino ad arrivare a qualche settimana.

Anche sostituire il cellulare con altri oggetti fisici come un lettore mp3 portatile, un taccuino, o un oggetto simile, è utile a sostituirne il peso o la presenza in tasca o nella borsa.

I piccoli di casa e la genitorialità: cellulari ai bambini. I pro e i contro dell’utilizzo di questi dispositivi

Iniziare a vivere senza cellulare

Questa scelta implica un cambio delle proprie abitudini giornaliere. Internet lo si dovrebbe usare solo dal computer. Invece, per le telefonate bisognerebbe optare per la rete fissa a casa.  Tuttavia, è bene pianificare in anticipo eventuali programmi con amici e parenti in modo da essere sicuro di non mancare gli appuntamenti! Infine, il consiglio è quello di avvisare i propri conoscenti per informarli di questa scelta dargli tutti i contatti necessari, come e-mail o numero di telefono collegato alla linea fissa, in modo da essere raggiungibile in ogni caso.

Andare a vivere in campagna senza soldi: i consigli di Habitante

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il digital detoxè quel processo di disintossicazione consapevole dal mondo digitale. Con la velocità delle distrazioni oggi, ci sono abitudini improduttive, a tutti i livelli: personale e professionale: 40% soggetto alla perdita della produttività, 47% Di distrazioni durante la giornata, 72% dei manager dormono poco e male.
  • Una ricerca Comscore afferma che solo il 7% degli italiani usa esclusivamente il computer per collegarsi a Internet.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News