Combinare il colore della cucina con il pavimento: gli abbinamenti perfetti

Scegliere una cucina nuova non è solo una questione di stile, tra i fattori che si devono tenere presenti c’è anche quello di saper combinare il colore della cucina con il pavimento. Perché nell’interior design tutto concorre all’equilibrio tra tonalità di colore e materiali. Ecco allora alcuni consigli per abbinare il colore della cucina con il pavimento giusto

Come combinare il colore della cucina con il pavimento

Nella casa contemporanea la cucina ha  assunto un ruolo centrale. Sempre più spesso questa stanza si trova ad interagire con gli altri ambienti della zona giorno, in primis la sala da pranzo e il living.

Per poter scegliere il modello giusto di cucina occorre valutare molti aspetti sia tecnici che estetici. Il mercato ci viene incontro proponendo soluzioni per tutti gusti. Dalle cucine classiche in legno alle soluzioni moderne con finitura laccata, a quelle industriali con finiture in acciaio .

Ma quando la cucina si inserisce nell’ambiente ci sono diversi fattori da tenere presente, come quello di riuscire a combinare il colore della cucina con il pavimento. Non tutte gli abbinamenti possono dare i risultati sperati. Vediamo quindi come abbinare i vari tipi di pavimentazioni con i vari colori di rivestimento della cucina.

Il pavimento in gres

Le piastrelle in gres porcellanato, sono tra materiali per pavimenti più diffusi anche in cucina. Ovviamente il giusto abbinamento dipende dal colore o dall’effetto materico  riprodotto sulla piastrella: legno, marmo o cemento.  In linea generale quando si scelgono i colori della cucina rispetto ai pavimenti si tende a giocare soprattutto sui contrasti di tonalità. Ovvero un  pavimento chiaro si abbina ad cucina di colore più scuro e viceversa. Si può anche decidere di scegliere  per la cucina la stessa tonalità di colore del pavimento, in questo caso però è sempre meglio inserire qualche elemento di colore diverso, che spezzi la continuità.

Arredare con il gres porcellanato: grandi formati, colore e materia

Il pavimento in resina

Come per la piastrella anche il pavimento in resina che può essere di vari colori e anche in questi casi si ragiona per contrasto. Il tipo di materiale oltre a suggerire un colore per la cucina, aiuta a definire uno stile. Per questo, il pavimento in resina è adatto ad una cucina moderna con finitura metallica o superfici laccate.

Il pavimento in pietra

Il grigio è il classico colore della pietra, questo tipo di finitura trova il suo abbinamento perfetto con una cucina in legno. Materiale che conferisce all’insieme toni caldi e grazie alle sue venature smorza l’uniformità del pavimento monocromatico. Se la pietra è sui toni del beige la combinazione ideale potrebbe essere quella con una cucina dai toni neutri, come il bianco o nero.

Il pavimento in marmo

Oggi è tornato di tendenza anche il pavimento in marmo soprattutto se in gres porcellanato che ne riproduce gli effetti e le venature. Il marmo risalta in abbinamento con cucina con finitura in legno.  Particolarmente interessante  la combinazione se il pavimento è in marmo bianco e la cucina è rivestita con legno chiaro o medio. In linea generale quando si  fanno abbinamenti di colori con superfici in marmo esiste una regola per cui la palette di riferimento deve contenere al massimo 4 colori. Uno dei 4 colori dovrebbe riprendere le nuance del marmo stesso e uno il colore del legno. 

Le soluzioni più eleganti prevedono anche abbinamenti monocolore. Ovvero cucina in marmo bianco così come il  pavimento. Ma come sempre nei contesti monocromatici è bene aggiungere dettagli di colore diverso che eviti un eccessivo appiattimento.

Combinare il colore della cucina con il pavimento in marmo

Combinare il colore della cucina con il pavimento: gli abbinamenti perfetti – Photo by Sidekix Media on Unsplash

Il pavimento in legno 

Sebbene il legno possa  sembrare il materiale meno adatto in cucina questo tipo di finitura per pavimento  è molto diffusa, soprattutto tra chi ama uno stile classico o rustico.  Il pavimento in legno può essere realizzato con il parquet o con  piastrelle in gres porcellanato effetto legno.  Ma che si tratti  di piastrelle effetto legno o di vero legno ( sia chiaro che scuro) i migliori abbinamento si hanno con cucine dai colori neutri, in nero o in bianco. Si possono anche aggiungere toni di colore in cucina su un pavimento in legno, ma sono da evitare i colori accesi come il giallo o il rosso. Più adatti  i colori soft e di tendenza come il turchese o il  verde salvia. 

Pavimento in legno in una cucina in legno

Potrebbe sembrare un abbinamento facile quello tra una cucina con finitura in legno e un pavimento in parquet invece è una scelta che richiede un’attenzione in più. Sia che si tratti di legno chiaro che di legno scuro è opportuno scegliere un legno dello stesso tono del pavimento.  Inoltre per ravvivare l’insieme è bene inserire altri colori o materiali nei pensili, nel top e sulle basi in modo da staccare il legno della cucina dal pavimento.

Il pavimento in cotto

Il terracotta è una tinta semplice da combinare con sia colori i caldi come il legno, per un effetto più intenso,  con i colori freddi come il blu, che  con colori desaturati come il grigio cemento, che creano effetti e contrasti interessanti. Si tratta di un materiale caldo che ben si sposa con l’ambiente cucina. Le moderne tecniche di trattamento idro-oleorepellente rendono il pavimento in cotto resistente ad agenti stressanti tipici di una cucina . E’ facilmente abbinabile alla cucina in muratura, per creare ambienti rustici e country ma crea effetti interessanti anche con cucine industrial in metallo.

L’arredamento industrial

Il pavimento decorato

Se il pavimento è  decorato tutto dipende dal tema della decorazione. In linea generale conviene mantenersi sul semplice. Si possono inserire cucine in legno con  colori vivaci ed effetti metallici o bianche. Se il  pavimento è realizzato con piastrelle molto decorate tipo le cementine è meglio orientarsi su una cucina  minimalista dai colori neutri. Se invece la decorazione del pavimento è semplice allora si può osare qualcosa di più magari giocando con le texture e il colore.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nella definizione del giusto abbinamento di colore tra cucina e pavimento è bene tenere in considerazione anche le caratteristiche delle paretiAd esempio se il pavimento se è realizzato con colori decisi meglio che le pareti siano di un colore neutro, se invece il pavimento è di tonalità neutre ci si può sbizzarrire con i colori.
  • I vari abbinamenti di colori e i materiali contribuiscono a definire lo stile della cucina. Se desideri una cucina classica meglio optare per un pavimento elegante in marmo, mentre per una cucina moderna meglio il legno del parquet o in gres porcellanato .

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it