Vai al contenuto
come abbinare il color oro

Color oro nell’arredamento: consigli e idee per un design di lusso

Condividi L'articolo su

Sinonimo per eccellenza di lusso e raffinatezza, il colore oro è un must have per donare stile alla propria casa. Ecco alcuni consigli su come abbinare il color oro in casa.

Il colore oro, che sia utilizzato per l’arredamento o gli accessori di design, è in grado di richiamare l’essenza di lusso e raffinatezza che lo contraddistingue. Di seguito alcuni consigli e idee su come abbinare il color oro nell’arredamento.

Color oro: significato, qualità e caratteristiche

Il colore oro è una tonalità che, in base al contesto e alla cultura di un popolo, può variare di caratteristiche e significato. Eppure, per la maggioranza degli usi e costumi più vari, il color oro è sinonimo di lusso e raffinatezza. La sua grande versatilità, lo rende ideale per qualunque tipo di stile d’arredo e ambiente, diventando così negli ultimi anni una tra le tonalità sempre più richieste dagli interior designer. La caratteristica che contraddistingue questo colore, però, è proprio la capacità di donare un tocco di raffinatezza e luminosità agli ambienti.

L’oro, di base, è un materiale che vanta diverse combinazioni di colore. Quando si parla del color oro si fa più specificamente riferimento alla sua sfumatura di giallo luminoso. Dal punto di vista della simbologia, il colore è sinonimo di luce ed energia, oltre lusso e prestigio. Quest’ultima attribuzione è da collegare nei secoli dell’antichità. Grazie alla sua appariscenza estetica e resistenza fisica, il materiale appariva come incorruttibile e indistruttibile per cui veniva associato ad una vera e propria divinità. Da questo accostamento si comincerà ad utilizzare il colore per i personaggi più rilevanti e potenti del mondo, come sovrani o rappresentanti ecclesiastici.

come abbinare il color oro
Come abbinare il color oro nell’arredamento – Foto di Canva

Abbinare il color oro: consigli e idee di design

Il color oro si presenta come una tonalità molto intensa e d’impatto, perfetta per donare un tocco di eleganza e lusso all’ambiente. Eppure, proprio per la sua forte dinamicità espressiva, una tra le soluzioni più consigliate è quella di evitare di riempire l’ambiente con il colore, così da non appesantirlo. Un eccesso del colore, infatti, può generare l’effetto assolutamente opposto al primo, ovvero conferire la perdita di eleganza. Di conseguenza, una buona opzione potrebbe essere quella di riservare il colore ai piccoli accessori di design o ad alcuni complementi d’arredo. Tra cornici, specchi, vasi, lampadari, tavolini, sarà possibile dar vita ad un ambiento luminoso e ricco di fascino.

Parlando, in modo più specifico di abbinamenti, è bene evidenziare la grande versatilità del colore. Questo, infatti, può essere facilmente accostato ad infinite tonalità differenti, dalle più neutre, come il tortora, alle più accese come il rosa.

come abbinare il color oro
Come abbinare il color oro nell’arredamento – Foto di Canva

Quali colori abbinare al color oro per una palette d’effetto?

In genere, il color oro si presenta come una tonalità molto versatile e malleabile negli abbinamenti cromatici. Eppure, tra le tinte protagoniste con cui si sposa bene il colore spiccano: nero, bianco, grigio, rosa, blu e verde. Una buona idea per arredare con il color oro potrebbe essere quella di accostare il colore al bianco e al legno. In questo modo si verrà a creare un ambiente estremamente luminoso e raffinato. Lo stesso accostamento, ma con il nero, è in grado di donare un effetto ancora più lussuoso e chic.

Nel caso in cui, invece, si predilige un arredamento più delicato e romantico, l’abbinamento cromatico perfetto può essere quello di accostare l’oro a tonalità quali il rosa o il tortora. Infine, per ricreare un ambiente più moderno e minimal, il colore può essere abbinato a tonalità quali il blu e il verde in qualunque sfumatura. L’effetto finale, infatti, sarà sicuramente in grado di stupire e catturare l’attenzione per il grande fascino.

come abbinare il color oro
Come abbinare il color oro nell’arredamento – Foto di Canva

Come abbinare il color oro per essere il protagonista della casa?

Oltre che per i dettagli e gli accessori di design, il color oro può essere utilizzato anche per le pareti di casa o, magari, per i mobili o complementi d’arredo. In questi ultimi casi, però, è bene prestare attenzione ad ogni tipo di accostamento, così da non risultare esageratamente pesanti ed opprimenti. Se si desidera decorare le pareti color oro, una buona idea è quella di concentrare il colore in un’unica parete, così da conferire luminosità e delicatezza all’ambiente. Inoltre, una buona idea potrebbe essere quella di creare un contrasto cromatico tra pareti in oro e arredi in altri colori, o viceversa, così da mantenere un perfetto equilibrio estetico.

Abbinamento oro e argento: come fare?

Per quanto possa risultare assolutamente poco sobrio e irrealizzabile, a meno che di non risultare eccessivi, l’abbinamento cromatico tra oro e argento è possibile. In genere, anche in questo caso, il consiglio principale è quello di evitare di appesantire l’ambiente. Seguendo il principio ‘less is more’ sarà possibile rinnovare completamente il volto finale dell’abitazione, donando un tocco di luce, fascino e lusso dal grandissimo valore estetico. Inoltre, per stabilire un buon equilibrio cromatico, l’accostamento oro e argento può essere completato con alcuni dettagli dalle tonalità calde. Nero, rosso o verde si presentano come delle soluzioni perfette.

come abbinare il color oro
Come abbinare il color oro nell’arredamento – Foto di Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News