Vai al contenuto
Amaca in casa

Amaca in casa: il nuovo trend del relax indoor

Condividi L'articolo su

Disporre di un angolo per leggere un libro, ascoltare musica guardare una serie tv o sonnecchiare è importante per staccare la spina dopo una giornata frenetica. Molto in voga nell’ultimo periodo l’idea dell’amaca in casa. Ecco alcuni suggerimenti, consigli e idee in merito.

L’amaca posta tra due grandi trochi d’albero fa subito pensare a una situazione di assoluto relax. E se questa potesse ambientazione venisse spostata all’interno delle abitazioni? Quello dell’amaca in casa è il nuovo trend del relax domestico.

Come allestire un angolo con amaca indoor

Realizzare un piccolo angolo relax dotato di amaca in casa, oltre che un’ambientazione perfetta in cui trascorrere il proprio tempo libero, è un modo originale per aggiungere carattere ad una camera un po’ noiosa. Un consiglio è quello di appendere l’amaca in un punto strategico della casa in modo che non occupi spazio eccessivo, non stoni con il resto dell’arredo bensì vi aggiunga valore. L’ideale è individuare un vero e proprio angolo della stanza a livello del quale aggiungere delle piante da interno, meglio se grandi e vistose, tra cui appendere l’amaca. Per questa operazione sarà sufficiente avvitare dei ganci al soffitto nel punto desiderato a cui poi fissare la stoffa all’altezza ritenuta più opportuna. Si può pensare di aggiungere anche un piccolo tavolino che funga da appoggio per esempio per il libro che si sta leggendo o per la tazza di tisana che si sta sorseggiando. A seconda dello spazio a disposizione si potranno aggiungere più o meno piante e più o meno complementi d’arredo.

Amaca in casa
Amaca in casa: il nuovo trend del relax indoor – UNSPLASH

Idee per appendere un’amaca in casa

Sebbene possa sembrare un qualcosa di stravagante aggiungere un’amaca in casa è funzionale allo scopo e anche all’estetica. Difatti scegliendo il tipo di amaca più adatto e con opportuni accorgimenti questa può essere inserita praticamente in tutte, o quasi, le camere di un’abitazione. Ecco alcune soluzioni pratiche.

  • L’amaca in veranda è una soluzione che accontenta coloro che vogliono avere a disposizione tale comodità ma non hanno il “coraggio” di inserirla all’interno di casa. 
  • Nello studio è l’ideale per coloro che lavorano da casa, ma non solo. Un modo per trascorrere una pausa caffè un po’ riflessiva e anche rigenerante.
  • In un angolo della camera da letto l’amaca è perfetta quando ci si vuole rilassare ma al contempo non si vuole stare distesi sul letto.
  • Nella cameretta dei più piccoli o dei ragazzi l’amaca costituisce un arredo giocoso che può diventare per il bambino un vero e proprio rifugio.
  • In soggiorno stanno molto bene le amache che possiedono la struttura che consente di stare in posizione senza la necessità di appenderla al soffitto. Questa può essere un’ottima soluzione per quelle zone living molto grandi e dispersive e per questo difficili da “riempire” con arredi.

Amaca in casa
Amaca in casa: il nuovo trend del relax indoor – UNSPLASH

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un sondaggio condotto da Findomestic nel complesso il 65% degli italiani sfruttano il proprio tempo libero per rilassarsi e riposarsi. Nel dettaglio 29% degli intervistati ha dichiarato di praticare sport durante le ore di svago della giornata; il 28% guarda la tv; il 27% preferisce leggere; il 25% trascorre il tempo libero navigando su internet o usando i social media; un altro 25% predilige stare con gli amici e infine il 18% si diletta in attività manuali o lavori creativi.
  • In buona sostanza, quindi, nel tempo libero ci si dedica ai propri hobby. In merito al quantitativo effettivo e al grado di soddisfazione delle ore di svago la società di credito al consumo del Gruppo BNP Paribas ha effettuato un sondaggio. Ciò che è risultato è che 1 una persona su 4 riesce a dedicarsi ai suoi hobby solo nel fine settimana. I più insoddisfatti sono risultati essere coloro che rientrano nella fascia d’età dai 35 ai 44 anni, di questi il 62% ha dichiarato di avere troppo poco tempo libero o di non averne affatto. Diversa la situazione nella fascia d’età tra i 18 e i 24 anni di cui il 58% afferma, invece, di disporre di abbastanza tempo libero o addirittura di molto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News