5 oggetti fai-da-te con la juta

La juta è una fibra tessile naturale come il lino e la canapa. Questa è perfetta per realizzare decorazioni e lavoretti hand made. Scopri come creare questi 5 fantastici oggetti fai-da-te con la juta.

Idee fai da te con la tela di juta

La juta dal colore naturale bruno o ambrato è una fibra preziosa in quanto anche riciclabile. Inoltre, oggi, grazie al suo fascino irresistibile è un materiale che si sta rivalutando molto anche nell’arredamento. Infatti, è apprezzatissima per le sue fibre ruvide e resistenti, adatte a diverse applicazioni. In commercio si trovano tantissimi oggetti realizzati con questo materiale. Tuttavia, si possono creare altrettanti oggetti con il riciclo creativo di semplici vecchi sacchi di juta, che di solito vengono utilizzati per le forniture alimentari. La juta può essere usata per creare tende, tovaglie, contenitori di vario tipo, decorazioni di vario genere e tanto altro ancora. Scopri questi 5 oggetti fai-da-te con la juta per abbellire gli ambienti domestici.

Arredare casa con il riuso creativo

1 Un rustico runner per abbellire la tavola

La juta è perfetta per la realizzazione di tovaglie e runner. Tutto ciò che occorre sono delle forbici e una pistola per colla a caldo. Una volta scelta la lunghezza e la larghezza del runner, tagliate la tela di juta in nastri. Una volta tagliati, stendeteli su un tavolo e iniziate a intrecciarli. Per far sì che l’intreccio regga usate un sottile strato di colla a caldo, su ogni punto dell’intreccio.

2 Porta posate in juta per apparecchiare la tavola con originalità

Se avete in programma una cena importante e volete fare colpo sui vostri ospiti optate per un porta posate in juta. L’effetto sorpresa sarà assicurato. Anche in questo caso avrete bisogno di forbici e colla a caldo. E perché no, di pizzi e centrini per rifinire la decorazione.

3 Maxi cuscini di juta per l’angolo relax

Per abbellire e dare un tocco di stile all’angolo relax la juta è perfetta da abbinare a poltrone di pelle, lampade industriali e accessori di legno. Recuperate dei sacchi di juta, inserite l’imbottitura e cucite l’apertura. Saranno ideali per regalare un total look vintage all’arredamento.

Il riciclo creativo delle scatole di scarpe: idee e consigli

4 Una tenda di juta

Per arredare casa con la tela di juta potete utilizzarla per creare delle bellissime tende. Per prima cosa prendete le misure della finestra e poi tagliate la tela di juta delle giuste dimensioni, lasciando sempre qualche centimetro in più. Per rendere più facile l’installazione della tenda, invece di utilizzare un bastone, potete semplicemente usare delle puntine da disegno da applicare sul muro o sul telaio, a distanza di pochi centimetri l’una dall’altra.

5 Vasi e copri-vasi ornamentali

Se in casa avete già un angolo verde, un’idea originale è quella di abbellirlo donandogli un tocco di stile in più, con vasi realizzati in juta in cui coltivare le erbe aromatiche o delle piccole piante. In alternativa potete riutilizzare la juta per realizzare dei bellissimi copri-vaso per le piantine che avete già in casa.

5 oggetti fai da te on la juta

5 oggetti fai da te con la juta – shutterstock foto Di Fraupoc

Pillole di curiosità Io non lo sapevo. E tu?

  • Le tele per dipingere sono fatte dall’intreccio di fibre di lino, di canapa o di juta. Oggi sono molto vendute quelle di cotone o di fibre sintetiche. Tuttavia, un tempo venivano preparate completamente in maniera grezza e hand made. Ciò accade ancora, ma queste tele sono destinate ad artisti esigenti che utilizzano la tela di juta per opere e grandi dipinti che gli consentono di effettuare pennellate più libere. Inoltre, se è lo stesso artista che le crea, per 10 tele è in grado di spendere meno di 10 euro, rispetto al costo medio di 10 euro per una sola tela.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.