Lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Bologna

Il comune di Bologna non è tanto famoso per i suoi parchi quanto per i suoi tortellini, ma le aree verdi dove fare jogging sono tantissime e a due passi dai Colli Bolognesi. Ecco la lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Bologna.

Allenarsi all’aperto a Bologna: ecco dove

L’attività fisica fa bene, rafforza il benessere psicofisico e apporta grandi benefici sia al corpo che alla mente. Parchi, giardini e ville! Sono molte le aree attrezzate con percorsi e strutture per l’esercizio fisico outdoor. Il comune di Bologna, sul sito della Rete Civica “Iperbole”, ha messo a disposizione la Mappa dei giardini e dei parchi pubblici. Scopriamone alcuni!

Giardini Margherita

Sono i giardini pubblici più famosi e frequentati di Bologna. Hanno un’estensione di 26 ettari e sono caratterizzati da lunghi percorsi alberati ideali anche per fare un semplice giro in bicicletta. Nel parco c’è anche un campo da basket e alcune associazioni, come Enecta Free Fitness, organizzano lezioni gratuite di fitness e yoga, basta registrarsi all’evento su Facebook! (Ingresso da Via Santa Chiara, Via Sabbioni e Porta Castiglione)

Cinque sport per rimettersi in forma

Parco di Villa Angioletti

È un’area verde situata nei pressi della stazione centrale. Durante la seconda guerra mondiale la Villa che ospitava scomparì definitivamente. Oggi è utilizzata soprattutto per allenarsi all’aperto. Ospita una lunga fascia di vegetazione naturale e si sviluppa per circa 8,5 ettari lungo la sponda destra del canale Navile. (Ingresso da Via de’ Caracci)

Parco di Villa Ghigi

È un piccolo bosco in città. È un meraviglioso parco immerso nella vegetazione sulle colline bolognesi. I sentieri attraversano prati, aree boschive e coltivate. L’area è molto estesa, quindi è perfetta per lunghe passeggiate con una veduta panoramica mozzafiato dell’intera città. (Ingresso da Via San Mammolo)

Parco dei Giardini

Questo parco si estende per 9 ettari tra prati e collinette e ha al proprio centro un laghetto circondato da vialetti alberati. (Ingresso da Via dei Giardini, Via dell’Arcoveggio)

Parco 11 Settembre

È racchiuso nella muraglia dell’ex Manifattura Tabacchi, che ospita la palazzina in stile liberty della Cineteca di Bologna. Il parco con ampi spazi verdi è situato nel cuore della città, è un ottimo posto dove passeggiare e praticare un po’ di yoga. (Ingresso da Via Azzo Gardino e Via Riva Reno)

Ritrovare la forma fisica in attesa della primavera

shutterstock_445155370 Di bbernard

Parco della Montagnola

Ha una meravigliosa vista su via Indipendenza ed è il parco più antico di Bologna. È noto per il mitico mercatino dell’usato, quindi evitate di scegliere questo parco nel weekend se avete intenzione di praticare sport ! (Ingresso da Via Irnerio e Via Indipendenza)

Parco San Donnino

Rappresenta la realizzazione del concetto di sostenibilità, un sogno diventato realtà! Un ex parcheggio che si è trasformato in un bellissimo parco per tutti. (Ingresso da Via San Donato)

Parco di Villa Spada

È il parco “collinare” più accessibile a piedi. Ospita al suo interno il Museo della Tappezzeria ed è impreziosito da un piccolo giardino all’italiana, disegnato da Giovanni Battista Martinetti. Salite verso la collina per fare esercizio fisico all’aperto, il panorama vi sorprenderà! (Ingresso da Via di Casaglia)

Benessere psicofisico: lo sport all’aperto

Altri parchi dove allenarsi all’aperto a Bologna

Allenarsi in uno spazio verde, meglio se vicino all’acqua, migliora l’umore e l’autostima  e il contatto con la natura riduce lo stress. La luce del sole ha effetti estremamente positivi sul nostro spirito ed è fonte di Vitamina D per l’organismo. Eccone altri: 

  • Parco del Cavaticcio
  • Parco Monte Donato
  • Parco dei Calanchi di Sabbiuno
  • Parco Cavaioni
  • Parco San Pellegrino
  • L’orto Botanico
  • Il giardino del Guasto
  • Parco San Pellegrino
  • Parco di San Michele in Bosco
  • Parco del Paleotto

Allenarsi all’aperto: esplorare e sentirsi in forma

L’attività fisica a Bologna è sinonimo di esplorazione. Infatti la città racconta la sua storia attraverso parchi caratteristici in cui sorgevano meravigliose Ville. Avere la possibilità di scegliere tra panorami diversi, mentre si respira aria fresca infonde un grande senso di energia.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Bologna è considerata la “città giardino“. In pieno centro storico, nei cortili delle case, si nascondono 50 spazi verdi. Chissà se anche quest’anno verrà ripetuto l’evento che svela queste oasi inaspettate tra i palazzi storici, nella prima collina e nella vicina pianura. Il calendario degli eventi collaterali causa Covid19 si trova su questo sito.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.