Le iniziative sostenibili nel mondo: Smart Cities le città del futuro

Le città hanno un ruolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile della società. La soluzione innovativa e sostenibile arriva dalle Smart Cities, le Città Intelligenti del futuro che offrono uno sviluppo tecnologico e processi di integrazione fra diversi settori economici e sociali.

Smart Cities – nascita e diffusione delle Citta Intelligenti

Il concetto di Smart Cities è nato nel 2009 durante il Summit della Terra a Rio de Janeiro nel 2009. Durante il convegno sono stati fissati i principi basati sull’innovazione tecnologica per la gestione dei rifiuti e per il miglioramento della qualità della vita nella città. La pianificazione strategica urbanistica delle Smart City mette al centro l’uomo ed è orientata al miglioramento e all’innovazione dei servizi pubblici. Si crea così una relazione tra le infrastrutture e il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita. La diffusione delle Smart Cities è uno degli obiettivi indicati dalle Nazioni Unite con i recenti Sustainable Development Goals. Città attente ai bisogni dei cittadini, innovative e tese al progresso tecnologico per raggiungere l’economia sostenibile e l’autosufficienza energetica.

Smart City, Smart Life, Smart People

Smart Cities – le caratteristiche delle città del fururo

Nelle Smart Cities si sviluppano soluzioni innovative per risolvere le problematiche urbane e sociali con l’utilizzo di tecnologie messe a disposizione delle persone. Smart perché si favorisce la mobilità sostenibile per ridurre l’inquinamento e mitigare i cambiamenti climatici con sistemi di sharing mobility e servizi di trasporto elettrici grazie alla presenza di infrastrutture urbane ad alto livello hi-tech. Le Città Intelligenti sono dotate di sistemi di trasformazione dei rifiuti in combustibile e energia elettrica pulita utile a tutta la città. Nelle Smart Cities si abbatte il tasso di anidride carbonica con le aree verdi e i viali alberati, dotati di piste ciclabili e edifici green a basso impatto ambientale. Gli abitanti informati e consapevoli hanno sempre a disposizione la connessione “free wi-fi” per avere accesso a tutte le informazioni relative all’organizzazione urbana da una comoda applicazione.

smart city sharing mobility

Unsplash foto di Share Now

Le Smart Cities nel Mondo e in Europa

Sono vari i modelli di progettazione urbanistica utilizzati per trasformare una città tradizionale in una Smart City. Ciò che incide molto sulla riuscita del progetto è la risposta da parte dei cittadini e delle organizzazioni sociali. Nel report “Smart city index 2019” dell’IMD – Institute for Management Development, sono state selezionate, in base ad alcuni indicatori come l’inclusione sociale, l’ambiente e la gestione dei rifiuti, 102 città. Al primo posto c’è Singapore per la qualità dell’aria e il traffico poco congestionato. A seguire Zurigo, prima Smart City europea per i trasporti pubblici e l’accesso ai servizi sanitari. Al terzo posto c’è Oslo, in Norvegia, che ha un’economia circolare, una mobilità basata sul bike sharing e sistemi di voto elettronico – eGovernment.

smart city singapore

Unsplash foto di Joe Green

Smart Cities – gli esempi virtuosi in Italia

in Italia, i progetti per la realizzazione dei principi Smart sono ancora limitati. Secondo le statistiche negli ultimi anni i comuni medio-grandi hanno avviato progetti in forma sperimentale per sviluppare soluzioni innovative, efficienti ed efficaci. A Verona, sono stati installati ad esempio, 160 impianti semaforici per far scattare il verde quando le ambulanze in codice rosso si trovano a 100 metri di distanza. Ciò per ridurre i tempi di intervento e aumentare la possibilità di salvare vite umane. Trento è la prima città italiana con infrastrutture sostenibili, seguita da Torino e Bologna. A Milano si vive meglio, le infrastrutture favoriscono con vitalità il benessere dei cittadini. Qui sono stati raggiunti infatti incredibili livelli di innovazione economica, sostenibilità ambientale, mobilità e partecipazione.

Milano Smart City Conference: nuove tecnologie per la città del futuro

Pillole di Curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Oslo Airport City, in Norvegia sarà la città sostenibile e futuristica, carbon free e basata esclusivamente sulla mobilità sostenibile. La città sarà la prima Smart City  basata su tecnologie verdi per servizi come la mobilità, i rifiuti e la sicurezza e auto elettriche senza conducente.
  • La pandemia di Covid-19 ha costretto a ripensare il concetto di Smart Cities. Occorre promuovere lo sharing dei mezzi e incentivare la mobilità sostenibile. È necessario controllare il riscaldamento residenziale che supera quello del settore dei trasporti e contribuisce all’inquinamento atmosferico.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.