Apparecchiare la tavola in estate con originalità

Per rendere uniche le vostre tavole durante cene e pranzi estivi e stupire i vostri ospiti tutto ciò di cui avrete bisogno è la giusta dose di creatività. Ecco alcune semplici idee per apparecchiare la tavola in estate con originalità.

L’estate in tavola, freschezza e originalità

Per rendere la vostra tavola vivace, fresca e colorata vi basterà personalizzarla con fiori, petali, vasi in vetro, candele e nastrini di raso. In base all’occasione, sia nel caso di un pranzo con i parenti, sia di una cena tra amici, potete decidere di disporre piatti, bicchieri, posate, tovaglioli e centrotavola, secondo i vostri gusti, seguendo piccoli accorgimenti. La bella stagione estiva vi consente di invitare i commensali a condividere un pasto insieme all’aperto, in giardino, in balcone o in veranda. Stupire i vostri ospiti con semplici decori, utilizzando quello che già avete a casa, sarà di grande effetto e allieterà questo momento estivo.

Come organizzare una festa in giardino

Come apparecchiare la tavola in estate

Il segreto per apparecchiare la tavola in estate con stile e gusto è scegliere un solo tono di colore, meglio se abbinato al menù. Se avete in mente di offrire un pasto a base di carne è bene scegliere delle decorazioni che vadano sulle tonalità del rosso o del giallo. Se il menù è a base di pesce invece, la tavola è perfetta da apparecchiare con i tipici colori estivi: il bianco e il blu. Utilizzate materiali naturali. Per la tovaglia preferite tessuti bianchi di cotone, e abbinateli a tovaglioli in lino grezzo. Accompagnati da posate e bicchieri vintage.  Inoltre, piante e fiori sono perfetti come centrotavola se messi in bottiglie di vetro colorato. Non da meno è la brocca d’acqua. Per un tocco fancy, arricchitela con menta, limone e fiori, oltre a rendere l’atmosfera più chic rinfrescherà i palati di tutti i commensali tra una portata e l’altra.

apparecchiare in estate

Unsplash foto di janine meuche

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo gli home designer più esperti il tovagliolo e la forchetta vanno sempre a sinistra, mentre il coltello a destra. Invece, il centrotavola non deve superare i 20 centimetri per non coprire i commensali di fronte.
  • Se a cena gli invitati sono più di quattro e il tavolo è abbastanza lungo, è bene disporre due centritavola, uno ad ogni estremità.
  • Secondo il galateo affinché gli ospiti siano comodi, la tavola deve essere abbastanza grande e tra un piatto e l’altro ci deve essere una distanza di circa 60-70 cm.

Riorganizzare il giardino per grigliate e pic-nic: tanti spunti interessanti!

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.