Come decorare a festa un giardino o una terrazza

Per dare il benvenuto all’estate non c’è niente di meglio che un party tra amici o una cena all’aperto. Per la buona riuscita dell’evento però bisogna decorare a festa un giardino o una terrazza per il meglio. Le soluzioni sono spesso low cost, basta affidarsi alla propria inventiva.

Le prime cose da fare per decorare a festa un giardino o una terrazza

Un giardino o una terrazza sono la location ideale per una serata divertente.  Con i giusti accorgimenti diventeranno piacevoli salotti esterni in cui trascorrere momenti indimenticabili con gli amici.

Prima di organizzare ogni cosa, è importante proteggere voi e i vostri ospiti dai fastidiosissimi insetti estivi come zanzare e moscerini. Ecco perché le candele alla citronella sono indispensabili. Inoltre, possono essere anche elementi decorativi perché sono disponibili in ogni forma e dimensione e vendute in confezioni di ceramica, terracotta o latta colorata. Le lattine dei legumi ridipinte ad esempio, possono diventare dei portacandela o posacenere a costo zero. Per chi ne apprezza il profumo e ama le note orientali si può anche usare dell’incenso, che ha anch’esso una efficace azione contro le zanzare.

A questo punto sarà necessario sistemare gli spazi. Se il terrazzo o il giardino non sono molto grandi, è meglio evitare mobili ingombranti a beneficio di sedie compatte e tavoli pieghevoli da poter spostare facilmente nel corso della serata. Ce n’è per tutti i gusti: colori appariscenti o sobri, legni, ceramiche e vetri; meno interessanti sono i vecchi tavoli e sedie di plastica. Lo spazio esterno non dev’essere percepito come un ambiente a sé, ma si inserisce idealmente con naturalezza nello stile dell’abitazione.

Come sfruttare al meglio il balcone o la terrazza

Le cose indispensabili per decorare a festa un giardino o una terrazza

  1. Creare una zona dedicata al buffet è una soluzione di stile molto apprezzata. Se lo spazio a vostra disposizione lo consente è preferibile allestire quest’area sotto a un portico, un gazebo o una tenda.
  2. Meglio creare anche un’illuminazione ad hoc per la zona dove verranno posizionate le pietanze e renderla di facile accesso. Puoi utilizzare piccole cassette e mangiatoie per uccelli come punti luce, o disporre in giro lanterne, o luci sulle griglie e sui vasi. Ovviamente la scelta dello stile dipende solo dai gusti di ognuno.
  3. Prepara dei sentieri in modo da non creare code imbarazzanti fra gli ospiti
  4. Rendi l’ambiente più accogliente con le piante. Libero spazio alla creatività ma non affollando troppo l’area, soprattutto nella zona riservata ai tavoli e ai divanetti. I contenitori di vetro da cucina possono diventare piccoli vasetti per piante e fiori e le cassette di legno possono trasformarsi in portavasi o mensole. Bastano invece dei morbidi cuscini per trasformare il pallet in un divano o in una poltrona.

Come organizzare una festa in giardino

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it