Le vele da giardino: comfort ed eleganza per l’outdoor

Con l’arrivo del caldo possiamo sfruttare finalmente gli spazi esterni di casa: vediamo come arredarlo con le vele da giardino, una scelta di comfort ed eleganza.

Le vele da giardino: la tendenza dell’outdoor italiano

Le vele da giardino a vela sono una categoria in rapida espansione in quanto sono economiche, pratiche, colorate. Arredano il giardino e ci consentono di godere al meglio gli spazi esterni. Si dividono principalmente in due grandi categorie: le impermeabili e le ombreggianti. Si tratta di soluzioni dal design pulito ed essenziale, caratterizzate da linee semplici che ben si sposano con le tendenze architettoniche odierne, ma che non faticano ad essere inserite anche in un più tradizionale giardino di campagna.

Tende da sole per gli spazi outdoor

Le vele da giardino: impermeabili

Eleganti e raffinate, ma al contempo assolutamente semplici e funzionali, sono oramai entrate a pieno titolo tra gli arredi outdoor più ricercati del momento. Le vele da giardino a vela impermeabili sono realizzate in tessuto poliestere. Sono lavabili in lavatrice a basse temperature e l’inverno è meglio lasciarle asciugare per riporle in un luogo secco e protetto dal sole, avendo cura di piegarle ordinatamente. Il grosso vantaggio che offrono è che proteggono sia dal sole (sono infatti chiamate anche vele parasole giardino) che dalla pioggia. Basterà dargli una bella inclinazione ed un bel tensionamento per consentire uno scolo dell’acqua, tutti concetti ben spiegati nella nostra guida all’installazione.

Le vele da giardino: comfort ed eleganza per l’outdoor

shutterstock_Delpixel

Le vele da giardino: ombreggianti

Le vele ombreggianti da giardino invece sono realizzate in polyethilene (HDPE). Per far capire il concetto in maniera rapida immaginate una rete a maglia fitta. Non ci proteggerà quindi dall’acqua ma assicura una migliore circolazione d’aria. Questo implica qualche grado in meno rispetto alla versione impermeabile durante le calure estive.

I vantaggi delle vele da giardino

Le vele da giardino che scegliamo devono anche essere in grado di bloccare una buona parte delle radiazioni ultraviolette, che sono nocive su di essa incidenti (fin anche al 90%), senza trasmetterle al di sotto del tendaggio e tutte le superfici devono essere antimuffa e facilmente lavabili. Solo acquistando una vela di elevata qualità, in grado di garantire le performance appena elencate, si avrà la certezza di installare nel proprio giardino un elemento che non solo ne accrescerà il fascino, ma che sarà anche in grado di durare a lungo. Lo farà, quindi, mantenendo inalterate le sue caratteristiche anche con il passare del tempo e che necessita di una manutenzione ridotta.

Le vele da giardino: comfort ed eleganza per l’outdoor

Credits: shutterstock_Svineyard

I sistemi di installazione e fissaggio delle vele da giardino

sistemi di installazione e fissaggio esistenti sono davvero innumerevoliSvariati sono anche i sistemi d’apertura e chiusura delle vele, che possono essere manuali o motorizzati e peraltro in vari modi. Per poter trovare la soluzione progettuale più adatta alle caratteristiche dei vostri spazi esterni e maggiormente rispondenti al vostro gusto, dovrete rivolgervi a degli specialisti del settore, che vi sapranno consigliare ed indirizzare nella scelta.

Le vele da giardino: eleganza e personalizzazione

Anche la gamma di colorazioni con cui è possibile personalizzare i tessuti delle vele è pressoché infinita. La tinta più utilizzata è indubbiamente l’ecrù, perché (pur non essendo bianco, che si sporca più facilmente e forse anche troppo acceso alla luce diretta del sole) è un colore chiaro e naturale, che illumina e ombreggia allo stesso tempo, intonandosi perfettamente a qualunque edificio e giardino ed abbinandosi a qualsiasi tipologia di arredo outdoor si desideri posizionarvi al di sotto.

Come progettare al meglio uno spazio per la piscina

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Le vele da giardino, non solo nel nome, ma anche nel concetto strutturale che vi sta alla base e nei materiali impiegati per la loro realizzazione, rievocano le vele della nautica.
  • Tra i colori più scelti ci sono anche il tortora e tutte le sfumature di grigio sono molto utilizzate, specie nei contesti più spiccatamente moderni, ma non mancano le tonalità più accese e vivaci, da quelle solari e calde (come il giallol’arancio ed il rosso) a quelle più soft e tenui, come il verde pastello o il celeste.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.