Arredare la casa con le piante sempreverdi

Arredare con le piante sempreverdi è una tendenza ormai consolidata nel panorama dell’interior design. Oggi grazie alle piante da interno possiamo impreziosire la nostra casa in modo sostenibile che strizza l’occhio anche al benessere indoor.

Le piante sempreverdi: una vera green mania

Arredare con le piante sempreverdi è una vera green mania in grado di conferire eleganza, stile e personalità alla nostra casa. Riescono ad adattare a tanti stili, materiali e colori dell’ambiente interno: minimal, vintage, tropical o dal gusto elegante e tradizionale.

Arredare la casa con le piante sempreverdi

shutterstock_MariaNikiforova

I benefici delle piante sempreverdi per la nostra salute

Le piante esercitano notevoli benefici sulla nostra salute: purificano l’aria e riducono lo stress, trasmettendo una sensazione generale di tranquillità e benessere. Per migliorare la qualità interna dell’aria possiamo optare alcuni semplici accorgimenti e le piante sono una delle soluzioni ideali.

Combattere l’inquinamento indoor in 7 mosse

Le piante sempreverdi: come identificarle

Con il termine piante sempreverdi si identificano tutte quelle specie di vegetali che, contrariamente alle caducifoglie, non perdono durante le stagioni fredde le foglie. Si tratta soprattutto di cespugli, alberi da frutto e arbusti con fusto legnoso e il cambio del fogliame avviene gradualmente, spesso offrendoti, come ti sarai bel accorto, scenografie accattivanti e colori stupendi. Amatissime e sempre più scelte e consigliate anche dai designer del verde sono pure le piante da balcone o terrazzo sempreverdi, affiancate anche dalle piante sempreverdi da vaso che arredano e rendono funzionale ed emozionale la casa. In via generale ricorda che le conifere, una delle varietà di piante sempreverdi più comuni, sono tipiche dei climi freddi, mentre molte altre varietà comuni anche in Italia hanno origine tropicale.

Arredare la casa con le piante sempreverdi

shutterstock_welcomia

Come arredare il nostro giardino

I fiori perenni colorano il giardino tutto l’anno. Piante uniche nel loro genere utilizzate per aumentare l’effetto scenografico di un’opera a verde, per dare forza ad un ambiente di rappresentanza, per arricchire un giardino esistente. Le più belle specie di piante perenni sempreverdi da fiore da giardino:

  • Petunia
  • Echinacea
  • Lavanda
  • Garofano
  • Erica
  • Oleandro
  • Campanula
  • Geranio
  • Stella Alpina

Cura del giardino: talea di lavanda

Perché scegliere piante sempreverdi in giardino?

Proprio perché tendono a rimanere rigogliose per tutto l’anno, queste piante sono particolarmente adatte per la decorazione di giardini ed aiuole, specie in previsione dell’arrivo delle stagioni più fredde. Piantare dei sempreverdi può essere infatti la soluzione ideale per poter ammirare un giardino vigorosamente verde anche durante i mesi più rigidi dell’anno.

Un giardino fiorito tutto l’anno: piante e fiori da coltivare

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Massima attenzione va prestata alle manovre di potatura e devono permettere un naturale e rigoglioso sviluppo della pianta. Se non sei un esperto quindi, ti consigliamo di rivolgerti ad un giardiniere professionista che possa svolgere al giusta e costante manutenzione. Le piante da giardino sempreverdi inoltre, temono la siccità e in caso di venti particolarmente aggressivi e prolungati, sarà necessario annaffiarle regolarmente.
  • Un immancabile esemplare simbolo delle rampicanti è il gelsomino, conosciuto per i suoi fiorellini bianchi profumatissimi è anche perfetto per decorare archiingressirecinzioni e pergolati.
  • Resiste al freddo e dà sia un aspetto rustico che raffinato, come anche il glicinecaratterizzato da fiori lilla altrettanto profumati.
  • Le specie arboree tra le quali scegliere sono infinite, ma ti consigliamo di prediligere quelle durature e dalla grande capacità d’adattamento, le autoctone e quelle adatte al clima. Uno di questi alberi dall’aspetto rustico ma molto pregiato è l’ulivo, coltivabile in piena terra o in vaso. Ha tronco legnoso e nodoso, capace di assumere anche snodi molto scenografici durante la sua lunghissima vita. Le foglie sono piccole e di un bel color verde, caratteristico della specie e sono dette mignole.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.