Arredare con i mobili del soggiorno sospesi

Arredare con i mobili del soggiorno sospesi è l’ideale se abbiamo una casa di piccole dimensioni. Ecco alcuni spunti utili che aiutano a valorizzare gli ambienti interni.

Arredare una casa piccola nel modo migliore

Il living o l’ingresso di casa possono ricevere maggior risalto se arredati con mobili sospesi. Quando parliamo di mobili sospesi, ci riferiamo a quel mondo dell’arredamento che si stacca dal pavimento per poggiare il suo carico sulle pareti portanti della stanza. Il risultato di questa scelta d’arredo è sempre originale agli occhi di chi vive quella stanza: l’atto di sollevarsi da terra, dona grande leggerezza all’ambiente. Vediamo, in effetti, un oggetto privo di sostegno o con basi di vetro trasparente che creano scenari interessanti.

Arredare con i mobili del soggiorno sospesi

Credits: Shutterstock – JR-stock mini

I vantaggi dei mobili del soggiorno sospesi

Sempre più persone richiedono questo tipo di arredo per il proprio living, perché risulta di grande impatto, appagante per la vista e comodi da pulire. Un trend, forse, che punta a svuotare virtualmente la stanza che viviamo per tante ore del giorno e, soprattutto, per il nostro relax. Sicuramente lo spazio che otterremo lungo le pareti offrirà tanti nuovi punti luminosi, dove la luce riesce a raggiungere nuove dimensioni. Inoltre, con questo tipo di arredamento la pulizia è molto facilitata, in quanto è negli interstizi vicini al pavimento che si annida lo sporco. In ultimo, la manutenzione dei mobili risulta meno faticosa, in quanto si trovano ad un’altezza più comoda per l’operatore. In ultimo, dal punto di vista estetico, i mobili sospesi sono molto appaganti alla vista e decisamente molto funzionali.

Errori d’arredo che rendono la casa piccola

Come arredare con i mobili del soggiorno sospesi

Un’idea creativa per arredare il living è sfruttare i moduli dei mobili, che verranno appesi al muro, per creare interessanti geometrie. A seconda dei modelli, i pensili hanno una, due o più ante, declinate in quante più varianti possibili:

  • lineari o curve
  • battenti
  • a ribalta o vasistas
  • realizzate in vetro o legno
  • munite di maniglie o push-pull.

Ideali per completare le composizioni moderne, i mobili sospesi della collezione comprendono anche vani a giorno, nicchie, pannelli e mensole: integrati in pareti attrezzate con scrivania o utilizzati come mobili sottoscala, ti aiuteranno a sfruttare ogni angolo della casa fino all’ultimo centimetro.

Arredare con i mobili del soggiorno sospesi

Credits: shutterstock – fiphoto mini

Una parete attrezzata per il living

Che il living sia spazioso o piccolo, lungo e stretto, oppure ricavato da un loft industriale, gli spazi abitativi sono davvero numerosi e le esigenze pratiche non sono da meno. A seconda delle nostre necessità, possiamo orientarci sui modelli con ante, oppure preferire basi con cassetti e cestoni capienti dove riporre accessori, piatti o biancheria per la tavola. In un piccolo appartamento molto spesso il mobile in soggiorno funge anche da porta TV. Il consiglio è quello di optare per una soluzione efficace per riuscire a conciliare le esigenze di contenimento con un vano passacavi. Riusciremo così a creare un ambiente accogliente e, soprattutto, funzionale in pochi metri quadri.

Arredamento industrial chic per la casa

Attenzione ai limiti dei mobili del soggiorno sospesi

Il primo svantaggio da citare è, certamente, il sovraccarico degli elementi sospesi come mensole e piani di lavoro. Per quanto essi siano resistenti, è previsto un limite di carico massimo dopo il quale si generano problemi in presenza di libri e altri oggetti pesanti. Un altro punto a sfavore riguarda la loro altezza da terra: i mobili tendono a monopolizzare la parete, a discapito, quindi, di altri elementi d’arredo come quadri, luci, orologi a muro ecc. Rispetto ad altri tipi di arredi, i mobili sospesi vanno progettati a monte: bisogna studiare bene la collocazione di tutto ciò che desideriamo inserire nel living e dosare ben pieni e vuoti con un certo equilibrio.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • I colori scuri non riflettono la luce e, addirittura, la assorbono rendendo la stanza apparentemente più piccola della realtà. Quando arrediamo con i mobili sospesi, il segreto è puntare ad amplificare la luce che riesce a colpire anche i punti più in basso della stanza.
  • Un tappeto, oltre a completare ed arredare il soggiorno, può far sembrare più spazioso un interno e regalare una migliore visione d’insieme. È importante scegliere con cura dimensione colore. Scegliendo i mobili sospesi, avrete, quindi, l’effetto ottico di un soggiorno molto grande.
  • Per gli ambienti moderni, la parete attrezzata è sicuramente la soluzione più adatta per arredare con personalità anche gli spazi di dimensioni ridotte. Una parete attrezzata sospesa andrà a sollecitare molto la parete strutturale che la mantiene, quindi bisogna fare attenzione a non caricarla di oggetti pesanti e poco utili.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.