10 errori da evitare sotto la doccia

Fare la doccia è una delle abitudini più rilassanti, rappresenta infatti un momento davvero piacevole da dedicare al nostro corpo. Tuttavia per un maggior rispetto dell’ambiente e della nostra salute ci sono 10 errori da evitare sotto la doccia. Scoprili nell’articolo e mettili in pratica per limitare ogni tipo di spreco.

Lo straordinario potere rigenerante della doccia

La sensazione trasmessa da una doccia è impagabile, non solo per quanto riguarda la pulizia, infatti ha uno straordinario potere rigenerante. Rende più tonica la pelle, rinfresca e dona energia anche dopo 8 ore di duro lavoro. Rappresenta uno dei momenti più intimi da dedicare al nostro corpo, che alcune volte può rivelarsi dannoso, soprattutto quando si commettono inconsapevolmente questi 10 errori.

I benefici della cromoterapia in bagno

1 Rimanere sotto la doccia per molto tempo

Per non sprecare acqua, il tempo trascorso sotto la doccia deve essere minimo. Inoltre, superare i 10 minuti rappresenta anche un danno per la nostra pelle in quanto tende a disidratarsi.

2 Usare un getto d’acqua eccessivamente caldo

Il getto d’acqua, quando eccessivamente caldo, rimuove gli oli naturali della pelle, crea problemi alla circolazione e può causare abbassamenti di pressione. Per questo è necessario usare acqua tiepida soprattutto in caso di pelle molto delicata o secca. Inoltre, un getto di acqua fredda finale, di almeno 30 secondi è un vero toccasana, infatti rafforza il sistema immunitario e aumenta a capacità di bruciare grassi!

3 Non cambiare spugne, guanti esfolianti e spazzole

Le spugne eliminano le cellule morte e donano luminosità alla pelle, tuttavia sono il terreno ideale per la proliferazione di muffe e batteri. Quindi, è bene lavarle con regolarità e riporle ad asciugare in un luogo lontano dalle pareti umide della doccia. La soluzione ideale è quella di utilizzare i guanti di spugna di cotone che sono più duraturi e asciugano in fretta.

10 errori doccia

shutterstock foto di VGstockstudio

4 Depilarsi e lasciare il rasoio nella doccia

Depilarsi sotto la doccia è comodo e permette di risparmiare tempo, tuttavia è un vero e proprio spreco d’acqua. È meglio inumidire e insaponare la pelle prima di passare il rasoio. Inoltre, ricorda di non lasciarlo sotto la doccia in quanto la muffa può rovinarne le lame e causare irritazioni alla pelle.

5 Utilizzare bagnoschiuma e sapone in maniera eccessiva

Utilizzare bagnoschiuma e sapone in maniera eccessiva, soprattutto se contiene agenti chimici, può indebolire le difese della pelle. Scegli prodotti ecologici e naturali privi di profumo innocui per la pelle, in questo modo limiterai anche l’impatto ambientale.

6 Lavare i capelli tutti i giorni

Per mantenere i capelli sani e forti, soprattutto se molto sottili e delicati, è fondamentale lavarli non più di due volte a settimana. Ricorda sempre di chiudere l’acqua della doccia mentre applichi lo shampoo, meglio se ecologico senza parabeni. Se desideri capelli più puliti, splendenti e più facili da trattare, utilizza anche un po’ di bicarbonato di sodio mescolato con l’acqua, il risultato è garantito!

Meglio la vasca o la doccia?

7 Usare lo scrub sotto la doccia

Lo scrub permette di mantenere la pelle liscia, levigata, luminosa e vellutata. Usalo prima di iniziare a lavarti, ma non tutti i giorni perché può irritare la pelle e causare prurito e bruciore.

8 Non fare la pipì sotto la doccia

Non fare la pipì sotto la doccia è un errore che in molti fanno per pudore o per paura di essere giudicati, ma secondo alcuni studi fare la pipì sotto la doccia ha molti vantaggi. L’urina contiene l’urea un idratante per la pelle che si trova in molti prodotti cosmetici. La pipì ha anche proprietà antimicotiche, infatti, grazie all’acido e all’ammoniaca che contiene, è un ottimo rimedio per evitare funghi ai piedi.

10 errori doccia

shutterstock foto di Olesya Kuznetsova

9 L’ordine di lavaggio delle parti del corpo

Per pulirsi al meglio bisogna rispettare alcune norme igieniche come l’ordine di lavaggio delle parti del corpo. Parti dallo shampoo e solo dopo averlo risciacquato abbondantemente passa al corpo. Successivamente passa alle zone intime e, infine, ai piedi. Ricorda di chiudere il rubinetto mentre ci ti insaponi, per non sprecare acqua.

10 Non applicare la crema idratante dopo la doccia

Una volta terminata la doccia, tampona con un asciugamano l’acqua in eccesso su tutto il corpo e applica la crema idratante! Aiuta a contrastare la pelle secca e screpolata e previene il rischio di infezioni.

Il bagno intelligente rende la tua casa una spa

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Madonna durante il David Letterman Show confessò di urinarsi addosso sotto la doccia per evitare di prendere i funghi ai piedi.
  • Il bagnoschiuma ecologico è spesso molto costoso, ma si può realizzare in casa con molta facilità, tutto quello che occorre per un bagnoschiuma emolliente è del sapone liquido neutro, olio di mandorle dolci, miele e estratto di vaniglia.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.