I più bei Mercatini di Natale da visitare in Valle d’Aosta

Se siete alla ricerca dei più bei mercatini di Natale da visitare, questo è il posto giusto: un’esperienza da vivere ogni anno perché risveglia il lato più tenero e gioioso di ciascuno.

Sempre più numerosi gli appuntamenti nelle grandi e piccole città d’Italia: i mercatini di Natale sono diventati una vera e propria meta di viaggio. Ogni mercatino di Natale ha sue proprie caratteristiche: prodotti enogastronomici, oggetti di artigianato e uno spirito che rispecchia l’anima degli abitanti del posto. Una passeggiata tra le bancarelle di un mercatino natalizio rende felici grandi e piccini. L’atmosfera che si respira è incantevole. Il profumo di cannella e torroncini, della cioccolata calda e del vin brûlé, le magiche canzoncine di Natale e ancora elfi, ghirlande, angioletti, stelle di Natale: questi i classici elementi di un mercatino natalizio.

I più bei Mercatini di Natali da visitare in Valle d’Aosta

shutterstock 1260403495 Di Dan74

Ecco la lista dei più bei mercatini di Natale da visitare in Valle d’Aosta

  • Marché Vert Noël. Uno splendido mercatino natalizio che ha luogo ogni anno ad Aosta. Presso l’area archeologica del Teatro Romano Marché Vert Noël, dal 23 novembre al 6 gennaio, regala una magica atmosfera natalizia con oltre 40 chalet che espongono prodotti enogastronomici valdostani, oggetti di artigianato tipico locale come saponi e candele, oggetti in ceramica e legno, abbigliamento in lana cotta e feltro, canapa, pizzi e addobbi natalizi di ogni genere.
  • Mercatino di Natale di Bionaz. Ha luogo durante i primi due weekend del mese di dicembre presso i Saloni Comunali di Bionaz. Le bancarelle esporranno sculture in legno, pietra e ferro, abiti realizzati a maglia, giocattoli in legno, oggetti per la casa: il tutto realizzato sapientemente a mano dagli artigiani del posto e non solo.
  • Mercatino di Natale Wienachtmärt. Si svolge nel comune di Gressoney-La-Trinité  presso Piazza Tache, con numerose bancarelle di prodotti di artigianato tipico valdostano e leccornie gastronomiche della tradizione.
  • Natale a Chambave. Tsalende a Tsambava è il mercatino natalizio che si svolge ogni anno nel centro di Chambave. Anche qui tanti stand con prodotti di artigianato e specialità dell’enogastronomia regionale.
  • Noël au Bourg e Marche’ De Noel. Noël au Bourg è la tradizionale manifestazione natalizia che si svolge annualmente da dicembre a gennaio a Bard. In programma come ogni anno il mercatino Marche’ De Noel per le vie del borgo: una splendida festa che cala i visitatori in una suggestiva atmosfera natalizia.

Alla scoperta della Valle d’Aosta, tradizioni e numeri della regione più piccola d’Italia

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • La nascita dei mercatini di Natale sembra abbia avuto origine attorno al 1400 nei territori compresi tra la Germania e l’Alsazia.
  • Il primo mercatino della storia ha avuto luogo a Dresda il lunedì precedente il Natale dell’anno 1434. Gli artigiani del posto si diedero appuntamento per esporre le loro opere che richiamavano la natività e l’avvento.
  • La grande diffusione dei mercatini di Natale nelle varie città europee si è avuta negli anni novanta del secolo scorso. Inizialmente diffusi lungo tutto l’arco alpino (Germania, Austria e Francia), sono giunti in Italia solo in tempi piuttosto recenti.
  • I primi mercatini di Natale si concludevano il 24 dicembre. In seguito al grande successo commerciale, alcuni di essi sono stati prolungati fino al 1 o 6 gennaio. In alcune località, come per esempio a Vienna, è nata la differenziazione tra Mercatino dell’Avvento(che si conclude il 24 dicembre) e Mercatino di Capodanno (che si protrae fino a gennaio).

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web