Tutti i benefici del miele e del polline d’api

I benefici del miele e del polline d’api sono molteplici. Ecco perché è opportuno prendersi cura della propria salute con questi due ingredienti magici delle api. Ecco tutti i segreti.

Il miele non scade mai: il nettare delle api è immortale

Proprietà benefiche del polline

Il polline è una sottile polvere presente sui fiori ed è il mezzo che ne permette la fecondazione, in particolare delle api.

Ha tantissime proprietà, tra cui:

  • È ricco di vitamine, soprattutto A, gruppo B e C
  • Contiene sali minerali tra cui il selenio
  • Contiene aminoacidi (ha tutti e 8 gli aminoacidi essenziali)
  • Possiede enzimi e sostanze antiossidanti
  • È un tonico ricostituente
  • Aiuta a tenere lontani microbi e batteri (è considerato un antibiotico naturale)
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Migliora le funzioni intellettuali
  • Ha doti antiossidanti che permettono di contrastare l’invecchiamento cellulare e ottime anche per la pelle in caso di acne ed eczemi
  • Contribuisce a regolarizzare le funzioni intestinali, combattendo eventuali fermentazioni o altri disturbi a carico del colon
  • Riattiva il metabolismo del corpo

Benefici del polline

Nella maggior parte dei casi il polline viene consigliato a chi vive un momento di grande stanchezza dovuto magari a carenze vitaminiche o forte stress. Ideale per gli studenti sotto esame oppure per chi ha un periodo di lavoro particolarmente intenso. Molto apprezzato anche dagli sportivi poiché si tratta di un alimento che fornisce una buona energia da spendere subito e visto che aumenta forza e resistenza.

Proprietà benefiche del miele

Il miele è un prodotto naturale elaborato dalle api a partire dal nettare dei fiori, il quale viene raccolto e successivamente trasformato. Esistono circa 300 tipi differenti di miele, la cui varietà dipende dal nettare dei diversi fiori.

Le sue caratteristiche sono le seguenti:

  • È costituito principalmente da carboidrati, ma presenta altri composti come proteine, vitamine, aminoacidi, minerali e acidi organici.
  • Contiene polifenoli, flavonoidi, alcaloidi, glicosidi e composti volatili.
  • Ha effetti antiossidanti, antimicrobici, antinfiammatori, antiproliferativi, antitumorali e antimetastatici.
  • Ha funzione antibatterica e antibiotica
  • efficace contro la stipsi
  • effetto energetico

Caratteristiche del miele

Le calorie contenute nel miele sono 304 kcal per 100g di prodotto. A seconda del tipo di miele cambiano anche le proprietà terapeutiche: il miele di acacia agisce positivamente sull’apparato digerente, il miele di bosco è per gli stati influenzali, il miele di arancio ha proprietà cicatrizzanti, il miele di girasole è antinevralgico, febbrifugo e consigliato contro il colesterolo, il miele di erica è ad azione antireumatica, antianemica, il miele di tiglio seda i dolori mestruali, è calmante, diuretico e digestivo, mentre il miele millefiori ha un’azione disintossicante sul fegato.

Salva 50.000 api: adotta un arnia

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per usufruire dei benefici del miele e del polline d’api attenzione a qualche accorgimento. Le alte temperature cui viene sottoposto il miele durante la pastorizzazione ad esempio, neutralizzano alcune sostanze benefiche: per ottenere il massimo effetto battericida, l’ideale è il miele grezzo, non trattato.
  • Un cucchiaino di polline d’api corrisponde a un mese di lavoro di un’ape.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post