Solo il 20 per cento dei maschi italiani si laurea

Vi siete mai chiesti quanti sono i laureati nel nostro Paese? In particolare quante donne e quanti uomini? Ebbene i più recenti dati suggeriscono che la percentuale di maschi italiani che si laurea è alquanto bassa.

Solo il 20 per cento dei maschi italiani si laurea

In Italia ci sono, purtroppo, pochi laureati. Questo dato non riguarda solo le generazioni non più giovani, si tratta di qualcosa di attuale anche nei giovani dai 25 ai 34 anni. Ma ciò che più salta all’occhio è la discrepanza tra uomini e donne: sono decisamente di meno i maschi italiani che si laureano rispetto alla controparte femminile.

Quanti sono gli abitanti italiani che lavorano e i disoccupati?

Stando agli ultimi dati Eurostat, sui livelli di istruzione nell’Unione Europea, tra i giovani italiani solo il 20% dei maschi è in possesso di una laurea. Differente la percentuale per le ragazze italiane, tra i 25 e i 34 anni, che invece risulta essere pari al 33%. Una discrepanza non indifferente.

Considerando il dato nella sua totalità, quindi maschi e femmine laureati insieme, l’Istat ci dice che i ragazzi italiani (della fascia d’età precedentemente citata) che hanno un’istruzione post-scolastica sono il 26%. L’Italia sarebbe quindi il penultimo paese dell’Unione Europea per numero di laureati (dopo il Bel Paese c’è solo la Romania).

Maschi italiani si laurea

shutterstock_1018659589

Se diamo uno sguardo alla situazione in Europa quello che viene fuori è che la media europea per i giovani maschi laureati è del 33,6%, mentre per le giovani donne la percentuale sale al 44%. Questo, oltre ad indicare che le percentuali italiane non sono affatto incoraggianti, mostra anche che la discrepanza tra uomini e donne laureate c’è in tutti i Paesi europei. A fare eccezione è solo la Germania in cui maschi e femmine studiano e si laureano alo stesso modo.

In Italia, però, questa differenza è da considerarsi un fenomeno relativamente recente e in costante aumento. Nel 2001 si sono laureati lo stesso numero di uomini e di donne, ma poi nei successivi 15 anni il numero di donne laureate è cresciuto di molto e quello degli uomini laureati è, invece, cresciuto di poco.

Quanti sono i Paesi europei? Ecco gli Stati dell’Unione Europea

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Può definirsi “lo strano caso italiano“, dove si legge poco ma si ha il record di laureati in materie umanistiche. Non che gli italiani non leggano proprio, difatti secondo le statistiche dell’Unione Europea ci sono Paesi messi peggio, ovvero Polonia, Grecia e Romania.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by

Biologa