Quanti sono gli abitanti della Liguria?

Regione inclusa nell’AlpMed, la Liguria è una fascia territoriale costiera bagnata dal Mar Mediterraneo, nella parte nord-ovest dell’Italia settentrionale e il suo capoluogo è la città di Genova. Sapete quanti abitanti si contano in Liguria? Gli ultimi dati Istat 2020 riportano un totale di 1.515.500 abitanti.

Gli abitanti nelle province

Nella regione si riscontra una densità di 287 ab/km². Con 234 Comuni presenti sul territorio, è suddivisa in 4 province:

  1. la città metropolitana di Genova, che comprende 67 Comuni, ospita 865.020 abitanti;
  2. Imperia, con 66 Comuni e 217.273 abitanti;
  3. Savona, composta da 69 Comuni e abitata da 282.901 persone;
  4. La Spezia, che presenta solo 32 Comuni, per un totale di 222.019 abitanti.

Quanti sono gli abitanti del Friuli-Venezia Giulia?

I popoli che la abitarono

Ovviamente si fanno chiamare Liguri, dal significato di acque paludose o acquitrino; nome che è stato dato prima dai Greci e poi dai romani (nel II sec. a.C.). In origine e in tutta la regione, si chiamavano genovesi. Antecedentemente la colonizzazione dei romani, in Liguria, migrarono ed invasero la regione dal IV sec. a.C., i Celti, i Fenici, i Greci ed i Cartaginesi. Successivamente alla Caduta dell’Impero Romano, il territorio venne devastato dai Barbari e solo sotto il dominio bizantino trovò un po’ di stabilità.

Personaggi importanti e famosi nella storia della Liguria

La Liguria ha nella memoria notevoli figure di spicco, molto importanti, sia a livello politico-sociale, sia culturale. Vediamo insieme 5 personaggi, nonché abitanti, importanti ed influenti originari della Liguria:

  • Cristoforo Colombo: chi non l’ha mai sentito nominare? Nacque a Genova, nel 1451; in giovinezza lavorava la lana insieme al padre prima di diventare il famoso navigatore nonché scopritore dell’America, anche se il merito andò poi ad Amerigo Vespucci, da cui prese il nome.
  • Niccolò Paganini: da lui prende vita il detto Paganini non ripete“. Uno dei più grandi musicisti/violinisti conosciuti; il suo talento si dice sia frutto di un patto col diavolo. Dell’anno 1782, del capoluogo genovese, è rimasto nella storia per essere uno dei più particolari ed inimitabili compositori.
  • Eugenio Montale: uno scrittore immenso, tra i più grandi in Italia. Nacque nel 1896 a Genova; non poté frequentare l’Università ma la passione per la Letteratura lo fece studiare da autodidatta, il che lo porterà a grandi risultati e soddisfazioni. Nel 1975 è Premio Nobel per la letteratura. Tra le sue opere più famose citiamo: “Ossi di Seppia”, una raccolta di poesie legata alle Cinque Terre liguri.
  • Giuseppe Mazzini: filosofo e soprattutto un politico; dalle forti e convinte ideologie di un’Italia come Repubblica Indipendente, è ricordato soprattutto per la sua inclusione alla società segreta politica della Carboneria e altre da lui stesso fondate. Questa figura di spicco Risorgimentale, nacque a Genova nel 1805.
  • Fabrizio De André: uno dei cantautori che ha fatto la storia (recente) non solo nella musica, ma anche a livello sociale. De André trasformava le poesie in canzoni. Ferreo ribelle e anti-fascista, ha rappresentato, con i suoi testi, generazioni di ragazzi in cerca di un’identità. Nacque nel 1940 a Genova.
abitanti Liguria

Quanti sono gli abitanti in Liguria?-poludziber per shutterstock

Patrimonio dell’Umanità Unesco

La Liguria è ricca di Parchi e di Riserve importanti e tutelate. Nello specifico però sono 3 territori e 3 isole che rientrano nel Patrimonio dell’Umanità Unesco:

Quanti sono gli abitanti dell’Emilia-Romagna?

Pillole di Curiosità- Io non lo sapevo. E tu?

  • Dopo le regioni della Valle d’Aosta e del Molise, la Liguria è una delle regioni più piccole d’Italia.
  • Sul territorio ligure le foreste ricoprono il 62,6% della superficie.
  • Anche se un po’ datati, le ultime statistiche Istat 2011 inerenti alla presenza di  cittadini stranieri residenti in Liguria, ha rilevato che sono pari all’8,76% della popolazione regionale.
  • A livello religioso il 76,52% è Cattolico, il 2,86% è di altre religioni, mentre il  14,18% non ha un orientamento religioso.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project