Perché le nostre puzzette appaiono gradevoli? Lo spiegano gli scienziati

Spesso ci capita di osservare che le nostre puzzette tendono ad essere meno sgradevoli rispetto a quelle emesse da altri. Scopriamo perché.

L’importanza dei rituali: una zona di comfort anche nei momenti più difficili

Le nostre puzzette

Ogni giorno ciascuno di noi emette aria. Capita di trovarsi tra la folla o magari ad un importante appuntamento, ma non si può farne a meno.

Le nostre puzzette, però, tendono ad apparire meno sgradevole rispetto a quelle emesse da altri. Ma come mai? La risposta ce la dà la scienza. Pare, infatti, che l’odore delle nostre puzzette abbiamo qualcosa di familiare e che, dunque, ci piaccia più di altri.

La puzza che si percepisce con il rilascio d’aria è prodotta dai batteri presenti all’interno del nostro corpo che sono unici e differenti da tutti gli altri. Proprio per questo, è possibile riconoscere il proprio odore tra molti altri.

Le puzzette fatte dalle altre persone intorno a noi spesso ci creano un particolare disgusto. Ciò avviene poiché generalmente le cose con un odore sgradevole tendono a danneggiare il nostro corpo o a portare malattia. Per questi motivi, il nostro cervello crea una reazione spontanea di disgusto.

Infine, in pochi sanno che le scorregge possono liberare dei batteri capaci di portare malattie, come, ad esempio, la tonsillite. Ovviamente, oggi grazie ai vestiti il grado di protezione di ognuno di noi è maggiore ed è diventato più difficile emettere nell’aria particelle “cattive”.

nostre puzzette - odore

Perché le nostre puzzette appaiono gradevoli? Lo spiegano gli scienziati
Immagine di Shutterstock di Brilliant Eye

Curiosità

Il nostro corpo è capace di adattarsi al proprio odore per permetterci di mantenere l’igiene personale. Infatti, se provassimo disgusto nei confronti dei nostri odori, non saremmo in grado di pulirci, rimuovendo la sporcizia dal nostro corpo.

Anche le mamme, poi, si prendono cura dei propri bambini, pulendone la cacca e non provando disgusto per quest’ultima.

Inoltre, le persone particolarmente ansiose si rivelano più sensibili alla puzza, provando forte disgusto.

Per concludere, spesso le puzze che arrivano senza un preavviso sonoro e a sorpresa sono le peggiori. Questo poiché capaci di creare stupore, paura e disgusto, non permettendoci di comprendere ciò che sta accadendo attorno a noi.

I rituali del benessere: come ritrovare l’equilibrio di mente e corpo da casa

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo. E tu?

  • Ogni giorno gli uomini sono in grado di produrre oltre 70 miliari di puzzette. Ciò significa che mediamente una persona emette 10 puzzette al giorno, voi inclusi!

 TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione