Vai al contenuto
I film animati più belli da far vedere ai bimbi a Natale

I film animati più belli da far vedere ai bimbi a Natale

Condividi L'articolo su

Durante le feste di Natale è bello ritrovarsi in famiglia davanti al camino, decorare l’albero, realizzare il presepe, preparare dei dolci o stare sul divano a guardare dei film natalizi con i piccoli di casa. Il cinema d’animazione negli anni ha prodotto pellicole indimenticabili: non c’è Natale senza la tenerezza di questi film animati, stupendi per grandi e piccini. Da “A Christmas Carol” a “Il Grinch”, ecco i film animati più belli da far vedere ai bimbi (e non solo!) a Natale.

20 curiosità sul Natale che nessuno conosce

I film animati più belli da far vedere ai bimbi a Natale

I film animati più belli da far vedere ai bimbi a Natale
I film animati più belli da far vedere ai bimbi a Natale – SHUTTERSTOCK

1 – A Christmas Carol (2009)

A Christmas Carol è un film animato del 2009 scritto e diretto da Robert Zemeckis, adattamento cinematografico del racconto Canto di Natale di Charles Dickens, la favola di Natale per antonomasia. Robert Zemeckis in questa versione mette in scena Ebenezer Scrooge che inizia le festività natalizie mostrando il suo solito disprezzo, urlando al suo fedele impiegato e al gioviale nipote. Quando gli spiriti del Natale Passato, Presente e Futuro lo portano in un viaggio che gli rivela delle verità che il Vecchio Scrooge non ama affrontare, capisce di dover aprire il suo cuore per compensare anni di cattiva condotta prima che sia troppo tardi.

2 – Canto di Natale di Topolino (1983)

Cortometraggio immancabile nella classifica dei migliori film d’animazione natalizi. Qui la Disney offre una sua particolare interpretazione del celebre Canto di Natale di Charles Dickens, con Zio Paperone nei panni dell’avaro Ebenezer Scrooge, Topolino in quelli dello sventurato Bob Cratchit e il Grillo Parlante, Willie il Gigante e Pietro Gambadilegno a interpretare i tre spiriti del Natale.

3 – Il Grinch (2018)

Il Grinch è un film d’animazione del 2018 diretto da Yarrow Cheney e Scott Mosier, basato sull’omonimo racconto del 1957 scritto dal Dr. Seuss. La storia, irresistibile, è quella del Grinch, un essere verde e misantropo che odia il Natale con tutto il suo cuore. Naturalmente ci sarà il lieto fine!

4 – Polar Express (2004)

Quest’opera diretta da Robert Zemeckis può contare su un instancabile Tom Hanks alle prese con svariati ruoli. È la notte di Natale, quando un bimbo convinto che Babbo Natale non esista va a letto. A svegliarlo è un misterioso treno chiamato Polar Express: lo invita a bordo il capotreno, che gli spiega come questo trasporti i bambini al Polo Nord, per permettere loro di incontrare Santa Claus.

5 – Le 5 Leggende (2012)

Questo film del 2012 racconta la storia dei Guardiani protettori dei sogni e della meraviglia. Le cinque figure leggendarie chiamate a contrastare i piani dell’Uomo Nero, di portare terrore e incubi tra i bambini, sono: Jack Frost (spirito dell’inverno e del divertimento), Babbo Natale, la Fatina dei denti, il Coniglio pasquale e Sandman (l’omino dei sogni).

6 – Gli eroi del Natale (2017)

Del 2017, diretto da Timothy Reckart è una curiosa ed originale pellicola che racconta la notte della nascita di Gesù Bambino. Con un punto di vista differente. I veri protagonisti della storia saranno l’asinello Bo insieme a tutti gli altri animali. Un punto di vista molto creativo, divertente e interessante. Bo è fuggito dal mulino nel quale sgobbava tutto il giorno. L’asinello coraggioso si imbarca in un incredibile viaggio al fianco della pecora Ruth, separata dal suo gregge, e dell’arrogante colomba Dave, che cova improbabili aspirazioni di nobiltà. Assieme a tre cammelli spiritosi e ad altri eccentrici animali del presepe all’inseguimento della cometa, i tre nuovi amici avranno un ruolo decisivo nella storia più strabiliante di tutti i tempi, quello di Eroi del Natale.

7 – Il figlio di Babbo Natale (2011)

Diretto da Sarah Smith, è un film d’animazione del 2011. Racconta la storia delle grandi imprese del figlio minore di Babbo Natale: Arthur. Durante la notte di Natale, Babbo Natale insieme al suo esercito di Elfi, si prepara ad organizzata il grande evento. Sotto la supervisione del brillante figlio maggiore Steve, si preparano per la consegna dei regali a tutti i bambini del mondo. L’impresa ha un grande successo, come sempre, tranne per il fatto che un regalo non è stato consegnato. Babbo Natale e Steve non lo ritengono un grande errore e ignorano la faccenda. Sarà Arthur, il figlio più piccolo, a farsi carico della responsabilità e consegnare l’ultimo regalo prima del sorgere del sole.

8 – La Bella e la Bestia: un magico Natale

Dopo il successo de La Bella e la Bestia, la Walt Disney decise di realizzare un sequel del classico del 1991. Il film mostra come il Natale sia stato riportato nel castello. La storia vede Belle, Adam e gli abitanti del castello intenti a preparare la festa di Natale per gli abitanti del villaggio. Lumiere e Tockins, come di consueto, discutono su chi abbia riportato la felicità ed il Natale al castello ma Mr. Bric insiste per spiegare la vera storia. Si ha così un lungo flashback che spiega il perché la Bestia abbia bandito il Natale e come Belle riesce a fargli cambiare idea.

5 consigli per scegliere regali di Natale ecologici

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Quando si parlava delle stime degli incassi cinematografici mondiali per il 2020, nessuno avrebbe mai potuto immaginare che a causa di una pandemia gli incassi italiani sarebbero scesi del 71% rispetto al 2019 e quelli statunitensi addirittura dell’80%.
  • Secondo Cinetel, la società che rileva i dati di circa il 95% dei cinema italiani, gli incassi complessivi del 2020 sono stati di 182,5 milioni di euro, pari a circa 28 milioni di biglietti venduti, circa un biglietto ogni due italiani. Dall’8 marzo (giorno della prima chiusura generale) a fine dicembre, gli incassi sono scesi del 93% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News