Come si festeggia il Capodanno in Italia?

A causa dell’emergenza Covid-19 moltissimi eventi di Capodanno 2021 in Italia sono stati annullati, inclusi i concerti in piazza e le feste in discoteca. Come si festeggia il capodanno in Italia di solito?

Il Capodanno in Italia

In occidente il 1° gennaio, secondo il calendario gregoriano, segna l’inizio di un nuovo periodo, che inizia una settimana dopo Natale. Questo è un giorno in cui si tirano le somme di tutto l’anno appena trascorso. In molti stilano una lista dei buoni propositi per il nuovo anno. Inoltre, i mass-media pubblicano articoli o trasmettono notizie su quanto è avvenuto e annunciano possibili cambiamenti prevedibili. Oltre ad essere una festa religiosa, la Solennità della Madre di Dio per la Chiesa cattolica, il Capodanno rappresenta un’occasione per festeggiare la notte di passaggio tra il 31 dicembre e il 1° gennaio, che si festeggia di solito con il veglione di Capodanno.

Le 10 città italiane dove trascorrere Capodanno

Il veglione di Capodanno

In quasi tutto il mondo il veglione di Capodanno è festeggiato sparando in cielo i tradizionali fuochi artificiali per dare il benvenuto al nuovo anno. Da tradizione, prima di uscire a festeggiare in strada e recarsi a qualche evento caratteristico, ce ne sono di tutti i tipi, almeno uno per ogni Regione, ci si incontra per condividere un pasto conviviale, dove il cotechino o lo zampone con le lenticchie sono un must-have! Infatti, mangiare lenticchie a Capodanno è simbolo di abbondanza. Un auspicio di ricchezza per l’anno nuovo.

Festeggiare il Capodanno ai tempi del Covid

Tradizioni scaramantiche

Per il primo dell’anno gli italiani, chi più, chi meno, seguono una serie di tradizioni scaramantiche. Queste consistono in una serie di rituali come per esempio indossare biancheria intima di colore rosso o di gettare dalla finestra oggetti vecchi o inutilizzati, anche se quest’ultima usanza è stata quasi completamente abbandonata. Inoltre, incontrare un vecchio o una persona con la gobba, è un auspicio di una vita lunga e fortunata. Infine, a mezzanotte ci si scambiano gli auguri brindando con spumante e scambiandosi baci e abbracci, ancora meglio se sotto un ramo di vischio!

Perché a Natale e Capodanno si usa il rosso?

Pillole di curiosità Io non lo sapevo. E tu?

  • Arrivano da Palazzo Chigi le indicazioni su ciò che si potrà fare o meno a Capodanno. Tra le ultime novità, la mappa che spiega ai cittadini come muoversi in totale sicurezza e nel rispetto delle norme anti Covid-19, attraverso una serie di Faq che possono essere consultate sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • A Capodanno per tradizione vengono spesso sparati i petardi e i fuochi d’artificio, che sono a tutti gli effetti degli esplosivi. Infatti, nella notte di Capodanno si registrano da sempre molti feriti, tra cui molti minorenni. Per di più, il triste bollettino della «guerra dei festeggiamenti» del Capodanno 2020 registra una vera e propria vittima (la precedente risaliva al 2013) e 204 feriti.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.