Quanto costa il parquet al metro quadro?

Stai pensando di cambiare la pavimentazione ed inserire il parquet? In effetti è la soluzione più gettonata e presente nella maggior parte degli ambienti e delle case degli italiani. In commercio troviamo una moltitudine di tipologie di legno e di colori. Ma, appunto per questo, quanto costa il parquet al metro quadro? La risposta non è univoca perché si basa su diversi fattori quali il tipo di materiale, la qualità, il luogo di provenienza e la manodopera. In linea generale si può affermare che i prezzi oscillano tra i 50 ed i 150 euro al metro quadro

Costruire casa: costa meno una casa in muratura o una in legno?

Perché scegliere la pavimentazione in parquet

Denominato anche palchetto, il parquet, è una pavimentazione in legno massiccio che si caratterizza per l’assemblaggio in listelli. Lo spessore delle singole strisce può variare dai 10 ai 22 millimetri.

Installare una pavimentazione in parquet presenta numerosi vantaggi:

  • la posa può effettuarsi su di un pavimento già pre-esistente;
  • ha un ottimo potere di isolamento termico;
  • è facile da pulire;
  • a livello estetico risulta pratico ed elegante e si adatta in qualsiasi contesto.
quanto costa il parquet

Quanto costa il Parquet al metro quadro? – Syda Productions per shutterstock

I prezzi delle qualità di legno e relative certificazioni

In generale, quando comprate il parquet, è importante controllare la certificazione del legno forestale, cioè che garantisca la buona qualità del legno e soprattutto la sicurezza che questi siano privi di sostanze tossiche. Le sigle da controllare che attestano questa certificazione le trovate con le sigle PEFC oppure FSC.

La differenza fra un legno e l’altro è data dalla provenienza e dalla lavorazione dell’albero madre. In base al tipo di legno che scegliete, le tavole hanno differenti prezzi.

  • Ciliegio: si va dai 60 ai 150 euro al mᒾ.
  • Acero: dai 90 ai 160 euro al mᒾ.
  • Rovere: dai 50 ai 90 euro al mᒾ.
  • Bambù: il più economico. Va dai 25 ai 40 euro al mᒾ.
  • Larice: 50-70 euro al mᒾ.
  • Wengé: parte dai 40-50 euro al mᒾ.
  • Faggio: parte dai 50 euro al mᒾ.
  • Noce:  parte dai 60-70 euro al mᒾ.

Parquet flottante: vantaggi e svantaggi

Quanto costa il parquet al metro quadro in base alla composizione

Vediamo le principali tipologie di legno più diffuse.

Parquet tradizionale

È il palchetto classico. Questo tipo di parquet è totalmente in legno massello. Solo dopo la messa in posa si può levigare, verniciare e completare, per avere l’effetto definitivo della pavimentazione.

Il parquet tradizionale può essere levigato più volte, risultando più duraturo nel tempo e inoltre è altamente isolante. Normalmente la prima lamatura si effettua dopo un periodo di 10-15 anni.

Il prezzo di questo tipo di parquet può partire dai 60 euro al metro quadro, in base alla qualità del legno che si sceglie.

quanto costa il parquet

Quanto costa il Parquet al metro quadro? – Kalabi Yau per shutterstock

Parquet prefinito o multistrato

Dal termine stesso, risulta composto da 2 strati:

  1. legno nobile a vista, nello strato superiore, con uno spessore che varia dai 2,5 ai 5 millimetri.
  2. Legno dolce (e povero) sotto, come supporto, per rendere più stabile il pavimento. Normalmente è formato da lamelle in betulla o in abete.

Il parquet prefinito può essere anche a 3 strati, con l’aggiunta di un’ulteriore lamina al di sotto del supporto, la contro-bilanciatura.

Ha il vantaggio di essere più economico, più veloce e pratico nel posizionamento, rispetto a quello tradizionale. Inoltre qui, la lamatura può effettuarsi dopo un periodo più lungo, fino a 25 anni.

I prezzi per un parquet prefinito si aggirano intorno ai 30-40 euro al metro quadro.

quanto costa il parquet

Quanto costa il Parquet al metro quadro? – Adisorn Sukhamwang per shutterstock

Parquet laminato

È la tipologia più economica sul mercato. Non è un vero e proprio parquet, ma un rivestimento della pavimentazione dove a uno strato di legno (non pregiato) viene applicato un materiale plastico, poi stampato, in modo da riprodurre l’effetto del legno. Viene ricoperto da una pellicola anti graffio chiamata overlay. È chiamato anche finto parquet.

I vantaggi sono sicuramente la velocità e praticità della messa in posa oltre che ai prezzi ridotti. Una delle sue caratteristiche è la versatilità e l’adattabilità ad ogni stile di casa. Alcune ottime varianti sono il grés porcellanato o il pavimento vinilico effetto legno.

I prezzi sono sicuramenti più bassi. Si può partire anche dai 20-25 euro al mᒾ.

quanto costa il parquet

Quanto costa il Parquet al metro quadro? – July Prokopiv per shutterstock

Dimmi da dove arriva e ti dirò quanto costa!

Uno dei principali fattori che incide sul prezzo del parquet al metro quadro è proprio il luogo di provenienza. Come tutti i prodotti, più arriva da lontano e più il prezzo sarà caricato di tasse e spese di viaggio. 

In Europa i legni più costosi, ma anche i più pregiati, sono quelli italiani e quelli tedeschi. Quindi anche se i prezzi sono un po’ più alti, qui in Italia, almeno risparmiamo sul trasporto.

Tenete presente che i prezzi indicati in questo articolo sono puramente indicativi.

 

Come scegliere i pavimenti di casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il mercato del legno nell’arredamento Made in Italy, incide per il 6% della produzione totale che dell’industria manifatturiera italiana. I mobili coprono il 60% mentre solo il legno il 40%.
  • Nell’intero settore industriale, il mercato italiano copre il 2,1% del totale della lavorazione del legno, calcolando solo la produzione e l’importazione. Invece, nel settore del mobile, la quota è del 2,6% sul totale. (Dati dello studio condotto da IPI – Istituto per la produzione industriale).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project