Quante sono le attività commerciali in Italia?

Quante sono le attività commerciali in Italia? Con 735.528 imprese attive, l’Italia è tra i principali paesi UE per numerosità di esercizi commerciali al dettaglio, seguita dalla Francia con 507 mila e dalla Spagna con 487 mila.

Il mondo del fast fashion è in crisi: il crollo causato dal Covid19

La varietà di attività commerciali in Italia

Le realtà in questione sono diversissime tra loro. Ci sono botteghe della frutta e verdura, grandi ipermercati, parrucchieri, edicole e negozi di abbigliamento. Tuttavia, con l’aumentare non solo dei centri commerciali ma anche degli e-commerce c’è stato un calo del numero di negozi fisici. Tra 2016 e 2018, secondo l’Istat, sono diminuiti di 11.514 unità.

Dove si trovano i negozi?

Interessante vedere la suddivisione dei negozi per regione, che mette in evidenza le differenze economiche strutturali tra le diverse aree del Paese. Ecco la classifica:

  1. Campania, con 97.430 esercizi,
  2. Lombardia, con 86.050 (nonostante abbia oltre 4 milioni di abitanti in più rispetto alla Campania).
  3. Lazio, con 75.296 negozi
  4. Sicilia, con 67.112 attività 
  5. Puglia, con 55.901

Risult evidente come al Sud il peso sull’economia del piccolo commercio sia decisamente più grande che al Settentrione. 

Quali sono le più popolari attività commerciali in Italia?

A seconda della tipologia di prodotto venduto, la classifica è invece la seguente:

  1. Quelli che vendono alimentari e bevande sono 147.407, a cui si aggiungono 32.145 imprese commerciali non specializzate a prevalenza alimentare.
  2. Seguono i negozi di abbigliamento, che sono 103.589
  3. Si trova poi il settore mobili e arredamento, con 28.390,
  4. Infine ci sono 27.569 cartolerie ed edicole.

Shopping online per arredare casa con stile

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nel settore sono impiegati 1,9 milioni di addetti in Italia, a seguito della Francia (2 milioni) e di poco superiori alla Spagna (1,7 milioni).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it